Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Cartelloni contro la violenza di genere, Caprini: "La Regione finanzia il turpiloquio"

Il consigliere comunale di maggioranza ha manifestato contrarietà all'iniziativa promossa dall'Emilia-Romagna

"La Regione Emilia-Romagna finanzia il turpiloquio". A intervenire è il consigliere comunale della Civica Fabbri Luca Caprini, che ha evidenziato che "grazie a un progetto di cui sarebbe interessante conoscere il costo complessivo, le strade della nostra città si stanno riempiendo di cartelloni che avrebbero la pretesa di sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne, riportando frasi volgari dal contenuto molto discutibile".

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Il riferimento è alla campagna promossa dalla Regione Emilia-Romagna contro la violenza di genere. Campagna caratterizzata dalla presenza da gennaio a dicembre, di "12 manifesti, uno ogni mese, contenenti frasi diverse, vere, dette dagli uomini alle donne, affissi in tutte le città per aiutare le donne a chiedere aiuto", come indicato sul sito web regionale.

Uno dei cartelloni contro la violenza di genere della campagna della Regione Emilia-Romagna

Caprini ha sottolineato che "come spesso si riscontra quando si ha a che fare con scelte operate dalla sinistra, animate più da furore ideologico che da reali intenzioni educative rispondenti al buonsenso, anche questa volta l'iniziativa dei cartelloni catapulta in un cortocircuito: per difendere le donne dalla violenza si arriva a offendere i cittadini con messaggi violenti".

Il consigliere di maggioranza ha aggiunto che "il ricorso all'utilizzo del turpiloquio è un volgare e rozzo espediente che avrebbe l'obiettivo di richiamare l'attenzione ma alla fine ha il solo esito di insultare il garbo dell'inerme cittadino che transita per la strada".

Da qui alla considerazione che "tante persone siano indignate trovandosi di fronte a volgarità scritte a caratteri cubitali per le strade della città", e all'auspicio che "questo contribuisca a far riflettere sull'enorme spreco di risorse economiche regionali e su come ancora una volta la sinistra dimostri di avere a cuore inutili iniziative controproducenti, anziché concentrarsi sulle reali necessità della popolazione".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelloni contro la violenza di genere, Caprini: "La Regione finanzia il turpiloquio"
FerraraToday è in caricamento