rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica / Fossanova-Gaibanella / Via Raffaele Sansoni, 20

'C'è ancora un domani', la lista Pd in appoggio ad Anselmo lancia lo slogan

L'appuntamento con il candidato si è svolto a Gaibanella, nell'area della Delegazione Sud

Dall'importanza degli sportelli bancari nel territorio alle comunità energetiche sul versante ambientale. Si è articolato su un ventaglio di temi, diversi e correlati fra loro, l'intervento del candidato sindaco Fabio Anselmo, in occasione della presentazione della lista del Partito Democratico.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L'appuntamento con i componenti della lista Dem in corsa alle elezioni è stato organizzato a Gaibanella, nell'area della Delegazione Sud a Gaibanella. "Una scelta simbolica - ha esordito il segretario dell'Unione comunale del Pd Alessandro Talmelli in riferimento ai ridotti giorni e orari di apertura dell'Ufficio - perché l'impegno che prendiamo come coalizione riguarda proprio la riapertura di quelle che erano le circoscrizioni". Luoghi destinati a essere caratterizzati dal "coinvolgimento del terzo settore", nell'ambito di "un progetto nel forese di co-amministrazione".

Talmelli si è soffermato sulla composizione della lista del Pd, "con tutte le parti della società, dal mondo della scuola, con educatori e insegnanti, a quello dei giovani studenti universitari, al mondo del Petrolchimico, con operai, turnisti, tecnici, agli artigiani. Una lista di 32 nomi che si rivolge alla società reale, non sui social, Inoltre, il 60% dei candidati vive nelle frazioni". Un tema, quello delle frazioni, sul quale l'esponente Dem ha ricordato la difficoltà di formare la prima classe della prima elementare di Gaibanella, e la necessità di "un vero progetto di investimento".

Il candidato della lista del Pd Giorgio Scalabrino Sasso ha posto l'accento sulle frazioni come "unità territoriali dove devono tornare servizi di prossimità ai cittadini. Nei prossimi cinque anni dovremo recuperare ritardi in relazione a diversi parametri, dal problema occupazionale alla crisi demografica". Spazio, quindi, al tema della "transizone energetica", alla proposta di avviare "comunità energetiche rinnovabili in tutte le frazioni", e alla considerazione che "i problemi del territorio non hanno a che fare solo con i confini comunali".

Slogan 'C'è ancora un domani'

Il segretario provinciale del Pd Nicola Minarelli ha dato risalto ai tre vocaboli riassuntivi "entusiasmo, qualità, prospettiva", dilungandosi su un "lavoro di squadra", sul quale è presente un'importante impronta giovanile all'interno di "una lista rinnovata". Il tema del futuro è stato quindi declinato con lo slogan 'C'è ancora un domani', evidente richiamo al film di Paola Cortellesi. Luigi Tosiani, segretario regionale del Pd, ha quindi ringraziato il candidato Fabio Anselmo "perché si è messo in gioco", sottolineando come il suo partito si sia "messo a disposizione di un progetto civico". Una candidatura, quella dell'avvocato Anselmo, che per Tosiani "è riuscita a generare coraggio, entusiasmo, idee", e "ha trovato la sintesi di forze variegate".

Tosiani ha aggiunto che "in cinque anni, l'ostentato isolamento in regione è stato uno dei vessilli sbandierati", mentre il prossimo appuntamento elettorale fornirà un'occasione per scegliere fra "chi si chiude da una parte" e chi "intende creare occasioni d'incontro dall'altra". Il segretario regionale Dem ha concluso, richiamando l'invito alla tutela degli investimenti in sanità da parte del presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga, "dello stesso partito del sindaco Fabbri", e rivolgendo un invito al primo cittadino a condividere una battaglia insieme sul tema. 

"Sono contento - ha commentato il candidato Fabio Anselmo - ed emozionato di essere qui. Ferrara non è soltanto il centro storico della città. E' anche qui. Dove l'invecchiamento della popolazione è il più alto. E dove il territorio è caratterizzato dalla desertificazione delle aree limitrofe e del credito bancario. Non possiamo parlare di servizi se i soldi dei cittadini non vengono investiti nel territorio". Da qui al problema della "desertificazione degli sportelli bancari", e alle contromisure come "primo passo" per invertire la tendenza. Anselmo ha sottolineato che "quando manca un presidio del credito manca un presidio di legalità", indugiando sul "decremento demografico" e sull'inopportunità di slogan come 'Fate più bambini', in assenza di sostegni. Un cenno, infine, al "rapporto franco con il Pd", considerato "un importante interlocutore" e alla rivendicazione di un'identità civica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'C'è ancora un domani', la lista Pd in appoggio ad Anselmo lancia lo slogan

FerraraToday è in caricamento