Politica / Cento

Buche lungo le strada, scoppia la polemica politica: "Già sfiorata la tragedia"

Calderone (Fratelli d'Italia) attacca il sindaco: "Manca la manutenzione da tre anni"

Buche lungo la strada e Francesca Calderone attacca l’amministrazione. L’esponente di Fratelli d’Italia, infatti, si rivolge direttamente al sindaco di Cento, Edoardo Accorsi, circa il tema della viabilità. Con particolare riferimento alla zona di Casumaro, dove secondo la politica “si è sfiorata la tragedia”.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Francesca Calderone

“Le buche – specifica – non ricevono manutenzione da tre anni. Un ragazzino è caduto dal motorino a causa di una di una buca presente negli stradelli e solo per fortuna si è evitata la tragedia. Sono anni che denuncio la situazione esasperata di Casumaro e di tutte le strade delle frazioni e del Capoluogo, sottolineando il pericolo costante in cui vivono ragazzi e anziani”.

Calderone, però, prosegue asserendo di ricevere “sempre la stessa risposta preconfezionata che fa comodo al sindaco e ai suoi fedelissimi: ‘Faremo, vedremo, stiamo lavorando’. Dopo 3 anni, penso sia giunto il momento di assumersi le proprie responsabilità, senza scuse, accuse, personalismi, e se non si è in grado di fare ciò visto che si è anche pagati, bisogna avere l'umiltà di dimettersi e lasciar lavorare chi non prende ordini dall'alto ma lavora per la gente e tra la gente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche lungo le strada, scoppia la polemica politica: "Già sfiorata la tragedia"
FerraraToday è in caricamento