rotate-mobile
Elezioni 2024

Besio (La Comune) incontra la vicesindaca di Zagabria: "Prendere esempio"

I due politici hanno discusso del municipalismo: "Lì governa una Giunta con molti civici"

Federico Besio, candidato con la Comune di Ferrara alle prossime elezioni amministrative, ha incontrato a Zagabria la vicesindaca della capitale croata Danijela Dolenec. "Incontro molto piacevole e interessante - commenta il referente degli Ecologisti verdi - in cui abbiamo parlato del municipalismo, cioè di questa tendenza politica che va nella direzione di rivendicare l'autonomia amministrativa locale, senza essere vincolati a interessi nazionali, soprattutto a quelli dei partiti".

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Infatti la giunta comunale di Zagabria è composta principalmente dai componenti di una lista civica locale: ‘Zagreb Je Nas’, che nel 2021 ha ottenuto la fiducia della cittadinanza della città, vincendo le elezioni comunali. “Questa lista ha moltissime similitudini con il percorso della Comune di Ferrara - continua Besio – ed è un esempio che mostra come anche in altre parti d'Europa non bastino più solo i partiti per far votare le persone. Serve visione, concretezza e far sentire le persone parte della vita pubblica, senza scontri e performance bipolariste prese dallo scorso millennio, che non appartiene alle generazioni più giovani come la mia”.

Poi il ritorno sul caso del simbolo. “A Ferrara – incalza - quello che è successo al gruppo locale di Europa Verde, Sinistra Italiana e di +Europa, con il mancato ottenimento del simbolo dei partiti per sostenere Anna Zonari come candidata sindaca per volere delle rispettive segreterie romane, dimostra come le persone possano sentirsi meno rappresentate dai partiti, sempre più centralisti, creando di fatto una disaffezione nella vita pubblica e un incremento dell'astensionismo”.

Altro tema su cui c'è convergenza è su quello della transizione ecologica e della mobilità urbana su cui la giunta locale sta lavorando per limitare l'inquinamento urbano, questione ampiamente presente nel programma elaborato dalla coalizione Zonari e dalla Comune.

Da qui, dunque, la proposta. “Puntare sui gemellaggi culturali tra Ferrara e altre città modello europee - conclude Besio - sarebbe fondamentale per aprire la nostra mentalità, apportando così una crescita culturale e proiettando così la nostra città oltre i confini del nostro Comune e nazione. Creare convenzioni con città come Zagabria, Friburgo e altre città moderne ci darebbe una mano a far conoscere Ferrara, rendendola magari più attrattiva e in grado di affrontare le grandi sfide”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Besio (La Comune) incontra la vicesindaca di Zagabria: "Prendere esempio"

FerraraToday è in caricamento