rotate-mobile
Weekend

Weekend di fine maggio: gli eventi da non perdere a Ferrara e provincia

Dal Palio alle visite in Certosa e dimore storiche, dal concertone a Contrapò a Villa Imoletta. E tanto altro

I temporali, la pioggia e la grandine di questi giorni hanno lasciato un po’ di inquietudine e ormai maggio è diventato un mese non proprio simpatico e non solo per chi lega il proprio umore anche al tempo meteorologico. Le previsioni del fine settimana danno però qualche speranza (ad eccezione di sabato pomeriggio/sera) e gli organizzatori delle tante iniziative in programma si affidano alle app di meteo dove il sole sembra prevalere. Ecco, dunque, il programma completo.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Palio, si corre domenica sera

Slitta di 24 ore l’edizione 2024 delle corse nell’anello di piazza Ariostea. La sera conclusiva inizialmente prevista per sabato si tiene domenica a causa proprio delle previsioni meteo. Confermate invece le cene propiziatorie della Corte Ducale e delle contrade per venerdì dalle 19 nelle diverse sedi. Domenica a partire dalle 19.15 prende il via il corteo storico che da piazza Castello, attraverso Corso Ercole I d’Este, Corso Biagio Rossetti e Corso Porta Mare, raggiungerà piazza Ariostea. Dalle 20 ecco il momento tanto atteso con il via alle corse di putte, putti, asine e cavalli 

Dimore storiche e case museo

Alcuni gioielli architettonici e artistici di proprietà privata presenti nel territorio ferrarese aprono gratuitamente le porte al pubblico in occasione della 'Giornata nazionale delle dimore storiche', in programma domenica. Si tratta di Casaforte - La Bastide e Palazzo Santini - Sinz a Ferrara e di Villa Contessa Massari a Gualdo (Voghiera). E’ necessaria la prenotazione tramite il sito ufficiale.

E sempre a proposito di case importanti,  sabato alle 18 si tiene un incontro inedito e originale con l’arte, la creatività e le collezioni di Carlo Tassi presso la Casa Museo 'La Casa del Pittore-Archivio Carlo Tassi' a Bondeno. L’iniziativa dal titolo 'La narrazione abita la casa. Parole e voci intorno a Carlo Tassi' nasce da un’idea di Daniele Seragnoli, studioso di teatro e già direttore del Centro Teatro Universitario di Ferrara, per celebrare la figura dell’artista bondenese che nella città matildea era nato il 20 maggio 1933. 

C’è poi un’altra casa che a Ferrara è un vero e proprio museo, è Casa Romei che sabato alle 16 ospita la visita animata dal titolo 'Ritratto di Lucrezia Borgia. Chiaroscuri del mito ferrarese', figura circondata da un’aura di maldicenze derivate dalla dubbia fama della sua famiglia, tanto che nei secoli viene trasformata in una spietata avvelenatrice. Una rappresentazione che dà calore e intensità alla tensione interiore della Duchessa, al combattimento tra lusso, potere, passione e il desiderio di silenzio e di pace che ricerca nell’oasi spirituale del Corpus Domini, il monastero delle Clarisse dove sarà sepolta. Informazioni e prenotazioni sul sito del TeatrOrtaet.

Visite in Certosa

Anche Ferrara celebra la 'Settimana europea dei cimiteri', un evento di valorizzazione dei luoghi storici, attraverso un ricco programma di iniziative legate alla Certosa Monumentale, con un fitto calendario di appuntamenti per dare rilievo all'importante museo a cielo aperto cittadino.

Si parte questo fine settimana con un calendario di visite guidate disponibili sia in italiano che in inglese, della durata di circa un'ora e 30 minuti, articolate in tre percorsi: 'Storie di Ferrara', 'Le sette arti' e 'La Certosa Monumentale'. Appuntamenti venerdì alle 17 e alle 19.30, sabato alle 10 e alle 11.30, domenica alle 10, alle 11.30 e alle 18. Per informazioni si può contattare il numero telefonico 0532 419190.

Festival e concerti

Chissà cosa hanno da farsi perdonare alle divinità sacre e pagane i ragazzi del Contrarock, il circolo culturale Arci di Contrapò che quando organizzano qualcosa devono sempre lottare con pioggia e temporali. Con ogni tempo possibile è comunque in programma il concertone che di solito si tiene il 2 giugno, ma quest’anno è anticipato a sabato: a partire dalle 17 birra, cibo, relax nel giardino della ex-scuola elementare. E poi tanta musica con The New Rants e Materazi Future Club

Venerdì e sabato torna anche quest’anno il ‘Festival Mixxer’, l’ormai tradizionale appuntamento con la musica contemporanea diffusa nel centro storico della città che vede protagonisti gli ensemble ed i solisti del Conservatorio ’G. Frescobaldi’ con oltre 70 musicisti coinvolti. Venerdì anteprima al Ridotto del Teatro, sabato passeggiata musicale nei luoghi storici di Ferrara che dura tutta la giornata.

Ultimo appuntamento invece per Ferrara Musica Xtra, domenica alle 20.30 nel salone d’onore della Pinacoteca Nazionale è previsto il recital di Andrea Obiso (violino) e Mario Montore (pianoforte). 

Uno spettacolo dentro un appartamento

Nuovo appuntamento con il festival 'Bonsai' targato Ferrara Off: sabato arriva una delle proposte più attese e sperimentali, 'Qui è dove ci incontriamo', uno spettacolo su memorie e ricordi di famiglia in un’abitazione privata. Testo, regia e interpretazione di Giulia Scotti (nella foto di Elisa Nocentini), la collaborazione di Andrea Pizzalis e le musiche di Lemmo. In ogni famiglia ci sono storie che non vengono raccontate nella convinzione che quello che non si dice non si saprà mai. Uno di queste è quella di Daniela, zia di Giulia, di cui nessuno le ha mai detto niente. Lo spettacolo prevede tre turni (18, 19.30 e 21), il ritrovo è presso il Teatro Ferrara Off dal quale poi ci si sposterà in un appartamento privato.

Tutti a Villa Imoletta.. o all'Acquedotto

In occasione di 'Fattorie Aperte', domenica torna ad aprire le sue porte ed i suoi spazi Villa Imoletta, la realtà di Quartesana che in questi anni è divenuta punto di riferimento per le proposte sociali ed educative unite a quelle ambientali e culturali. Previste visite, laboratori, giochi, danze e lo spettacolo teatrale 'Il Gorilla Quadrumàno' della compagnia teatrale Draglèn Ansamble.

Un altro appuntamento per le famiglie da non perdere è quello di venerdì con un nuovo pomeriggio di 'Famiglie in Festa' all'Acquedotto dalle 16.30 alle 19. Previste tante attività, laboratori e piccoli spettacoli.

Let’s Dance 

Ferrara diventa capitale del ballo per un giorno con la manifestazione 'Dance Expo': la prima fiera di danza sportiva dilettantistica in Italia capace di attrarre anche campioni internazionali della disciplina arriva sabato in Fiera con più di 1.000 partecipanti e ospiti speciali.

Nelle Valli di Argenta c’è il sole (domenica)

Nelle previsioni meteo di domenica ad Argenta c’è solo il sole e nemmeno una nuvola. Quale momento migliore per scoprire un lembo di provincia meno conosciuto ma che fa pur sempre parte del Parco del Delta del Po? Sono due, sovrapposti come orari, gli appuntamenti imperdibili.

Dalle 15.30 alle 17 c’è la visita guidata all’impianto idrovoro di Saiarino e al Museo della Bonifica per conoscere la storia millenaria e sempre attuale del rapporto tra uomo, terra ed acqua. L’impianto di Saiarino, sede del museo, è uno splendido edificio in stile liberty inaugurato da Vittorio Emanuele III nel 1925 ed è il cuore del grande sistema di bonifica di destra Reno. Attraverso una passeggiata archeologica tra attrezzi e macchine impiegate nei lavori di bonifica, si raggiunge la sala pompe, un vero e proprio gioiello di archeologia industriale.

Stesso giorno e stessa ora (le 15.30) ma dal Museo delle Valli di Campotto parte una escursione guidata in bicicletta lungo il periplo delle Valli di Argenta. In gruppo e assistiti da una guida, si pedalerà a ritmo lento nella storia, nel paesaggio e soprattutto nella natura dei luoghi, scoprendo percorsi nuovi ed insoliti. Un itinerario prevalentemente su argini e sentieri sterrati tra le Valli di Argenta, il percorso Primaro e la Pieve di San Giorgio, con escursione nell’area protetta. Durata tre ore, distanza percorsa 20 km circa. Un evento gratuito in cui l’unica spesa è l’eventuale noleggio delle biciclette. Informazioni e prenotazioni al numero 0532 808058.

Sport e solidarietà a Corlo

Due serate all'insegna dello sport, dell'aggregazione e della beneficenza. venerdì e sabato, al campo sportivo di Corlo torna il Trofeo della solidarietà, la manifestazione calcistica a scopo benefico. L'appuntamento, giunto alla sua ventiduesima edizione, è ormai consolidato nel territorio. Ventidue anni fa gli organizzatori hanno dato vita a questo torneo tra squadre amatoriali e, con i fondi raccolti, si decise di aiutare un'associazione locale di assistenza pazienti oncologici terminali. In programma anche stand gastronomici, lotterie e aste di maglie autografate.

Andar per sagre

Buon cibo e solidarietà proseguono ‘Sagra del pesce azzurro e del pinzino’, in programma nei prossimi due fine settimana fino a domenica 2 giugno al centro Rivana Garden. Da non perdere poi anche la Festa dàl Balanzòn e dì Pinzìn a Casaglia, la Sagra del Pesce a Gorino e le serate Tiramolla a Dodici Morelli.

Appassionati d’arte alla ricerca di mostre? Qui la pagina dedicata.
E se non ha trovato l’evento che fa per te prova a dare un’occhiata alla sezione Cosa fare in città.

E per concludere...

Ma soprattutto 
se piove non aprire l'ombrello
aspetta il tuo giorno di sole
non puoi fare di meglio

(Se piove, Max Gazzè)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend di fine maggio: gli eventi da non perdere a Ferrara e provincia

FerraraToday è in caricamento