rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Weekend

Guida al weekend: gli eventi da non perdere a Ferrara e provincia nel fine settimana

Dalla Vulandra alla Straferrara, da Esterno Verde alle iniziative per la Giornata della Terra. E poi Pintus al Nuovo e il Tango in Galleria Matteotti

Chissà quale sarà il bilancio tra arrivi (di turisti) e partenze (di ferraresi) nei prossimi giorni? Con questo weekend si apre ufficialmente la settimana dei ponti e magari qualche collega lo saluterete oggi per poi rivederlo o rivederla dopo il 1 maggio. Nel caso: beati loro! Due fine settimana con San Giorgio ed il 25 aprile nel mezzo in effetti invogliano a partire, le tante proposte e il meteo variabile, e a tratti invernale, invitano a restare. Che fare? Se siete fra quelli che rimangono, ecco la guida per non perdere nemmeno un evento.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Vulandra: l’appuntamento più amato dalle famiglie ferraresi

Torna Vulandra, il Festival Internazionale degli Aquiloni che quest'anno anticipa la tradizionale collocazione fra San Giorgio e la Festa della Liberazione ed è in programma al Parco Urbano da venerdì a domenica. Vulandra incarna la più pura passione per l'aquilonismo, le corse folli e inutili di genitori esausti che provano a far volare l’aquilone dei propri figli senza riuscirci mentre tutto intorno è un meravigliarsi nel vedere un cielo di mille colori e forme create dagli aquiloni (degli altri). 

Volo libero o esibizioni di aquiloni statici e acrobatici, laboratori di costruzione per i più piccoli o corsi avanzati per professionisti e appassionati, mostre fotografiche o vendita di aquiloni, banchetti con associazioni di volontariato, attività sportive o di tutela ambientale, area ristoro e tanto altro: impossibile non passare un’intera giornata o anche solo qualche ora. E non fate gli schizzinosi per due gocce di pioggia e un po’ di erba bagnata, non c’è Vulandra senza un tempo variabile e la brezza non può che aiutare.

Straferrara, ognuno col suo passo

Domenica appuntamento con la ‘Straferrara’, la corsa cittadina ferrarese. L’evento è pensato per tutti: runner, podisti, camminatori, famiglie, bambini, anziani, disabili e persino amici a quattro zampe. Il ritrovo è fissato alle 9 in piazza della Cattedrale, mentre la partenza sarà alle 10 sempre dalla stessa piazza. 

Le tre griglie distinte, una per i corridori, una per i camminatori e una per gli amici a quattro zampe, assicurano una partecipazione inclusiva e divertente per tutti. I partecipanti avranno la possibilità di scegliere tra due percorsi distinti e di vivere Ferrara immergendosi nello spirito sportivo, sia correndo che camminando, tra i luoghi più suggestivi della città.

Esterno Verde, la prima volta

Sabato arriva la prima tappa di Esterno Verde, progetto spin-off di Interno Verde (la cui l’edizione 2024 è in programma a metà settembre, ndr), con  una giornata all’aria aperta, tra ville nobiliari, parchi e giardini, corti coloniche e impianti idrovori nella campagna intorno a Ferrara. Si parte alle 10 con un itinerario in bicicletta lungo il Po di Volano fino al Fienile di Baura. 

Nel pomeriggio è il momento dedicato all'esplorazione libera delle zone limitrofe: tra Pontegradella, Baura, Contrapò e Codrea saranno eccezionalmente aperti al pubblico, dalle 15 alle 19, tanti spazi curiosi, capaci di raccontare il passato e il presente del territorio anche con diverse attività organizzate: nel boschetto di Villa Chersoni il teatro Ferrara Off propone una performance inedita ispirata alla figura mitica di madre natura, a Villa Ilaria si potrà partecipare al laboratorio per lavorare la lana, sul sagrato della chiesa di Baura si potranno assaggiare gustosi pinzini e alle 18 comincerà l’originale estrazione della ​​'Tombola Essenziale​​'.

Aprono le taverne di San Giorgio (prima di San Giorgio)

Con due festività in arrivo subito dopo il weekend, qualcuno ha pensato bene di anticipare. E guardando già martedì 23 e a San Zorz patrono della città estense, la contrada Borgo San Giorgio già da sabato invita tutti a mangiare presso 'Le taverne all'ombra del campanile' fra eventi, musica, spettacoli e soprattutto buon cibo. Stand gastronomico aperto sabato a cena (dalle 19.30) e domenica a pranzo e cena (dalle 12 e dalle 19.30). Martedì 23 aperto a pranzo.

Salvare il pianeta (prima della Giornata della Terra)

Lo stesso discorso di anticipare non vale solo per le festività, ma anche per le giornate mondiali/internazionali che ormai riempiono il nostro calendario. Ecco che quindi anche se la Giornata della Terra cade lunedì 22, ci sono due eventi in questo fine settimana dedicati alla lotta contro la plastica: strano paradosso, nella città dove la plastica è stata inventata.

Sabato dalle 15 alle 18 al Parchino Schiaccianoci di Borgo Punta ecco l’iniziativa delle Guardie Ecologiche Volontarie dal titolo 'Pianeta contro Plastica', con laboratori creativi per i più piccoli che si potranno cimentare nella costruzione di mangiatoie per uccellini, 'hotel' per insetti impollinatori, semenzai per piantine, senza dimenticare il percorso alla scoperta del Giardino delle Farfalle. E anche per gli adulti sono previsti momenti conoscitivi di quest’area, molto importante dal punto di vista naturalistico. Informazioni al 335267793.

Sempre nel segno del plastic free, domenica c’è un'alleanza, in nome della difesa dell'ambiente, fra Lyondellbasell e l’associazione Plastic Free, i cui volontari organizzano una raccolta dei rifiuti con ritrovo alle 10 in piazza Bruno Buozzi a Pontelagoscuro: da qui, si andrà in cerca di sigarette, tappi di bottiglia e altra spazzatura in varie direzioni.

Strano, ma vero: Tango in Galleria Matteotti

Forse vi sarà capitato di passeggiare intorno alla piazza di Ferrara e assistere ad una visione particolare, straniante e ammaliante allo stesso tempo, quasi che arrivasse da un altro tempo e da un altro mondo o forse dal grande schermo di un cinema. È il Tango Open Air che anima periodicamente la Galleria Giacomo Matteotti, la piazzetta coperta nel centro storico intitolata al martire dell’antifascismo. Una milonga aperta a tutti, organizzata dall'associazione La Divina - Tango Club che torna sabato dalle 16.30 alle 19.30. Da non perdere.

Concerti

Venerdì alle 20.30 arriva al Teatro Comunale lo spettacolo-concerto 'Le città invisibili', ispirato dal libro di Italo Calvino e messo in scena dal Collettivo Istantanea. In un lavoro che cattura in uno sguardo diverse forme artistiche, le musiche originali si intrecciano a coreografie e scenografie visionarie dando vita ad una molteplicità di luoghi, visibili e invisibili, scanditi dalla dialettica tra il mondo del reale e quello dell’ideale.

Al Jazz Club questo è il fine settimana del sax: venerdì ecco la sassofonista e compositrice Tia Fuller che si dice abbia ispirato il personaggio di Dorothea Williams in 'Soul', il film Disney Pixar, sabato invece sale sul palco del Torrione il pluripremiato sassofonista Tobias Meinhart, nato in una piccola città della Baviera rurale e arrivato ad occupare un posto di rilievo nella scena jazz internazionale.

Tutt’altra musica sabato sera sul palco di Officina Meca: sotto al grattacielo arrivano due progetti musicali sperimentali, quelli di Okgiorgio (più di centomila ascoltatori mensili su Spotify) e del duo Trampa.

Spettacoli

Da venerdì 19 a domenica 21, al Teatro Nuovo arriva il fenomeno Angelo Pintus, noto comico triestino campione di incassi che torna sul palco con il nuovo spettacolo 'Una brutta persona'. Ma se siete senza biglietto sarà difficile entrare visto che tutte e tre le date sono sold out da tempo.

Meglio allora ripiegare su Claudio Lauretta con il suo spettacolo 'Nei loro panni' previsto per venerdì alle 21alla Sala Polivalente di Palazzo Bellini, evento che chiude la stagione di Comacchio a Teatro.

Incontri d’arte o d’astronomia

Venerdì e sabato si tiene il convegno 'Con lagrime di giubilo agli occhi. Guercino e la pittura ferrarese'. L'appuntamento, aperto a tutta la cittadinanza interessata e ospitato nel nuovo spazio conferenze del Museo Schifanoia, sarà l'occasione per approfondire lo stretto rapporto tra il pittore centese e la città estense che ancora oggi conserva alcuni suoi capolavori.

Sabato alle 17 presso Zanzara Arte Contemporanea si tiene l'incontro con l'artista Fiona Annis che accompagnerà i presenti in una passeggiata tra le opere della sua mostra 'Tempo, tanto quanto vuoi, un mare di luce' a parete fino a sabato 11 maggio.

E se volete approfittare del weekend per qualche mostra da visitare ecco la pagina ad hoc con l’elenco di quelle in corso.

Venerdì alle 21, il suggestivo spazio campestre e spirituale del Santuario del Poggetto (Sant’Egidio), ospita l’incontro 'Galileo: dal Dialogo al processo', evento inserito nella rassegna 'Scuola di Astronomia (e non solo). Il cielo e la sua conoscenza tra passato, presente e futuro'. Il relatore della serata è il professore Villi Demaldè.

Per i più piccoli

Tra fantasia e sostenibilità, per scoprire come salvare il pianeta viaggiando tra le pagine dei libri: sabato alle 11 la biblioteca Casa Niccolini ospita una mattinata per bambini dai 6 agli 11 anni dal titolo 'Un pianeta da leggere e da salvare', a cura di Leoscienza, organizzata in occasione delle Giornate Mondiali della Terra e del Libro, che si celebrano rispettivamente il 22 e il 23 aprile.

Stesso giorno, ma alle alle 16, alla biblioteca Rodari c’è la mitica Antonella Antonellini per un evento speciale dal titolo: 'Ruota la ruota... inventa la storia!'. Un'esilarante narratrice e la sua infernale creatura, una macchina acchiappa-storie, con le sue ruote colorate, ricche di personaggi e suggestioni. Previsto anche un laboratorio creativo.

Anticipo di 25 aprile 

Prendono il via già nel fine settimana le iniziative legate al 25 aprile. Sabato, a Ferrara, il Centro di Documentazione del Museo del Risorgimento e della Resistenza, in collaborazione con Anpi ospita la presentazione del podcast 'I Fantasmi della Bassa', il racconto in audio degli anni fra il 1870 e il 1922 nella provincia ferrarese, dalle lotte dei braccianti allo squadrismo fascista. 

Domenica mattina, con inizio alle 10 presso il Parco 1 Maggio di Poggio Renatico, è in programma invece la presentazione del volume 'E se fosse da rifare faremmo lo stesso cammino', curato da Delfina Tromboni e Dante Giordano.

Se poi 20 eventi non ti bastano, ne trovi tanti altri alla pagina 'Cosa fare in città'.

E per concludere…

Le Università sono sempre state,
oltre che sede di approfondimento
e trasmissione del sapere,
luogo del libero dibattito,
della critica e anche del dissenso
nei confronti del potere.

(Sergio Mattarella - Presidente della Repubblica, Lectio Magistralis Università di Trieste)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida al weekend: gli eventi da non perdere a Ferrara e provincia nel fine settimana

FerraraToday è in caricamento