rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Weekend

Weekend dell’Immacolata: si accendono gli alberi, arriva Amii Stewart e il Castello diventa un paese dei balocchi

E poi Hitchcock restaurato alla Sala Estense, Cristicchi al Comunale che fa San Francesco e i Diaframma al Bolognesi

Un fine settimana anticipato da un venerdì festivo è un toccasana per chi ha la fortuna di potersi meritatamente riposare per tre giorni consecutivi. Tre giorni da vivere tra mercatini natalizi, concerti natalizi, eventi natalizi: insomma ormai si entra nel vivo del periodo più atteso dell’anno. E se la Festa dell’Immacolata Concezione sa più di dogma pontificio che di credenza popolare, questi sono i giorni che rappresentano l’ultima chiamata per chi non ha ancora fatto albero e presepe, ora o mai più (per quest’anno).

O Tannenbaum (o Albero, di Natale)

E' una delle canzoncine che almeno una volta nella vita tocca cantare alle scuole elementari, ma rappresenta bene il legame tra l’albero ed la tradizione di Natale. 

A Ferrara l’appuntamento per l’accensione dell’albero è fissata alle 17 di venerdì. Tutti davanti al Duomo quindi per vedere brillare con 8 chilometri di luci led a basso consumo l’abete della Normandia, ma che arriva più ecologicamente da un condominio di Borgo Punta. La festa prosegue poi con il sound e l’atmosfera del Jubilation Gospel Choir.

Alla stessa ora, chi è allergico alle folle o al freddo di questi giorni si può rifugiare a Casa Romei e assistere al concerto di Natale del Coro Polifonico di Santo Spirito. Sempre venerdì verranno accesi anche gli alberi dell’Acquedotto, delle Corti di Medoro, di piazza Travaglio e di San Bartolomeo in Bosco. 

La portata principale della giornata è però l’esibizione di Amii Stewart, nell’inedita location della parte finale di viale Cavour, là dove è stata posizionata la stella cometa gigante. Lo spettacolo integra l’offerta della zona, che già sta ospitando il 'Ferrara Winter Park' con la torre panoramica e la pista di pattinaggio sul ghiaccio, spettacoli musicali, animazioni e laboratori per bambini: domenica a partire dalle 14 ecco gli spettacoli di burattini a cura della compagnia Gad Città di Ferrara.

Tornando in centro il fine settimana sarà un’esplosione di mercatini con Il paese di Babbo Natale in Piazza Municipale, il Christmas Village e la Festa del Regalo sul Listone, il Mercato delle opere di ingegno in Piazza Castello e Savonarola. E domenica arriva anche l’edizione straordinaria del mercato settimanale. Problemi con i parcheggi? Ricordatevi di piazza Ariostea e dell’Acquedotto.

La capitale della provincia a Natale è però Comacchio, con i suoi presepi sotto i ponti, gli alberi illuminati che si riflettono nei canali e le tante iniziative. Venerdì pomeriggio ad esempio c’è la parata inaugurale di elfi, sabato lo spettacolo itinerante di Cornamuse galliche o la passeggiata tra storia e presepi tra gli scorci più caratteristici della cittadina lagunare.

Dal lato opposto, il Natale che si avvicina anche a Bondeno con una corposa programmazione e tanti appuntamenti. Si parte venerdì pomeriggio quando arriva il suono delle cornamuse scozzesi e dei tamburi con la musica degli Heart of Italy Pipe Band. Alle ore 17, spazio al momento più atteso: l’accensione dell’albero e della sorpresa luminosa. Mezz'ora dopo, la giornata si conclude con un affascinante spettacolo di fuochi d’artificio davanti al Municipio. 

Immacolata di cultura… e di scoperta

Venerdì e nel fine settimana il Castello Estense, il Museo della Cattedrale e i Musei di Arte Antica, ovvero palazzo Schifanoia e Civico Lapidario e Casa di Ludovico Ariosto rimangono accessibili con i consueti orari di apertura.

Palazzo dei Diamanti che ospita la mostra ‘Achille Funi. Un maestro del Novecento tra storia e mito’ per l’occasione resta aperto fino alle 23 (chiusura biglietteria alle 22). Sempre venerdì è in programma una doppia visita guidata ‘Raccontare l’arte: storie e miti di Achille Funi’ con partenza alle 12 e alle 21.

Anche il Castello Estense prevede delle visite guidate speciali, pensate innanzitutto per bambini fino a 12 anni di età, e aperte anche a tutti gli adulti che sono curiosi di scoprire i segreti del maestoso simbolo della città, in una maniera divertente e diversa dal solito. L’appuntamento è sabato alle 15 con un viaggio nel tempo attraverso le vicende di coraggiose principesse e gentili cavalieri, raccontate in modo interattivo ai giovani visitatori con letture divertenti e piccole sfide.

E sempre nella dimora estense torna anche quest’anno e per tutto il fine settimana l’attesa manifestazione 'Il Castello dei balocchi'. Tra musiche natalizie, magici allestimenti e ambientazioni a tema, un weekend per le famiglie all’insegna della magia del Natale: percorso composto da un susseguirsi di giochi e intrattenimenti per accompagnare i piccoli e i loro genitori lungo le tre antiche prigioni.

Tornano anche le attività per bambini alla biblioteca popolare Giardino: sabato alle 17 è previsto '1,2,3...stelle!  Impariamo a riconoscere le costellazioni', laboratorio astronomico per bambini e ragazzi a cura di Davide Formenti.

Teatro

Già che ci siamo partiamo dai più piccoli. Per loro la giornata campale è quella di domenica, nel pomeriggio. 

A Ferrara, nei rinnovati spazi della Sala Estense, Il Baule Volante presenta 'Il tenace soldatino di stagno e altre storie'. A Comacchio, la Sala Polivalente ospita Il teatro delle dodici lune con 'Le penne dell'orco'. Mentre a Copparo arrivano I Burattini di Mattia Zecchi con lo spettacolo 'La vendetta della strega Morgana'.

Da venerdì a domenica arriva al Teatro Comunale 'Franciscus, il folle che parlava agli uccelli', uno spettacolo ricco di arte e cultura, creato, diretto e musicato dal poliedrico Simone Cristicchi

Il Teatro Nuovo risponde con la coppia Katia Follesa e Angelo Pisani che, dopo i successi degli anni passati, torna con 'Ti posso spiegare'.

Musica

Per questo fine settimana il menù del Jazz Club propone: venerdì la pianista e cantante Francesca Tandoi, sabato il batterista Roberto Gatto con 'Lifetime, La musica di Tony Williams' e domenica l’orchestra Taleae.

Sabato è la sera dei circoli Arci: al Bolognesi ecco i Diaframma, pionieri della dark wave italiana, con i Paradox in apertura; sul palco Officina Meca, sotto al grattacielo, arrivano invece Pufuleti e Wun Two per presentare il nuovo album 'Perle ai porci'.

Domenica è la giornata della classica. Alle 10.30 al Ridotto c’è il 'Duo Piano Festival' con Muriel Chemin e Massimo Somenzi. Alle 16 ecco il Concerto di Natale alla Pinacoteca Nazionale, l’ensemble Dolce Concento, diretto da Nicola Valentini propone 'Le quattro stagioni' di Vivaldi.

Cinema

Il Boldini alla Sala Estense presentare due serate dedicate al maestro di suspense, Alfred Hitchcock. Gli appassionati di cinema avranno l'opportunità unica di assistere alle proiezioni restaurate di 'Io ti salverò' (venerdì) e 'Psycho' (sabato).

Al Cinema Santo Spirito è in programma 'Palazzina Laf', di Michele Riondino, un film che denuncia fatti reali avvenuti sullo sfondo del dramma sociale e ambientale della città di Taranto.

In Fiera o alla Rivana

Venerdì dalla mattina i padiglioni di Ferrara Expo aprono le porte a Remoto, un appuntamento per gli appassionati di moto e cicli d’epoca alla sua prima edizione: compravendita di moto e cicli classici, ricambi e accessori, incontri con esperti e appassionati.

Dopo il grande successo della prima edizione, torna invece la Fiera del disco e collezionismo vintage ospitata al Centro Rivana Garden: si possono trovare, acquistare e scambiare vinili, cd, musicassette e memorabilia musicali.

E per concludere...

La colpa dov'è?
Qua intorno non c'è.
Sai dirmi tu dov'è?
In un giorno che piove,
un giorno che tu
ti senti inutile,
coriandoli a Natale.
E magari è ancora troppo stanco per ricominciare,
ma scommetto che poi
tu te ne andrai.

(Coriandoli a Natale, Subsonica)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend dell’Immacolata: si accendono gli alberi, arriva Amii Stewart e il Castello diventa un paese dei balocchi

FerraraToday è in caricamento