rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Trasporti

Zona franca urbana, Fabbri dice 'sì' al tavolo: "Cispadana e terza corsia in A13"

Il primo cittadino d'accordo su un'intesa con le associazioni di categoria per le infrastrutture

Via libera da parte del sindaco Alan Fabbri alla creazione di un tavolo di lavoro in merito all’istituzione della zona franca urbana per Ferrara, funzionale per il primo cittadino anche per l’importante sfida delle infrastrutture da realizzare sul territorio, prime su tutte la Cispadana e la terza corsia in autostrada nel tratto Ferrara-Bologna.

A seguito della proposta di creare un'area geografica dove le imprese possano beneficiare di programmi di defiscalizzazione e decontribuzione, avanzata dai vertici provinciali di Confartigianato, e che ha già trovato piena condivisione da parte di altre associazioni come Cna e Confcooperative, sul tema si esprime anche il primo cittadino ferrarese.

“È mia volontà – spiega Fabbri - instaurare un tavolo tecnico per capire effettivamente come dare sostegno ai nostri imprenditori, che da tempo stanno vivendo un momento difficile, superando gli steccati ideologici e puntando invece a una volontà politica condivisa. Questo nuovo tavolo di lavoro sulla Zfu sarà inoltre propedeutico per poter incidere con più efficacia su un altro tema essenziale per Ferrara, ovvero quello delle infrastrutture. In particolare, mi riferisco alla realizzazione della nuova autostrada regionale Cispadana e della terza corsia in autostrada per l’ampliamento della A13 nel tratto Bologna-Ferrara”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona franca urbana, Fabbri dice 'sì' al tavolo: "Cispadana e terza corsia in A13"

FerraraToday è in caricamento