rotate-mobile
La visita / Codigoro

Il prefetto Marchesiello in visita a Codigoro: "Oasi di pace con potenzialità"

Ad accoglierlo la sindaca Sabina Alice Zanardi, che l'ha omaggiato con un libro

Con il proposito di rafforzare le già proficue e consolidate sinergie inter-istituzionali, il prefetto Massimo Marchesiello martedì mattina ha fatto visita per la prima volta a Codigoro. “Ho voluto tornare a casa – ha specificato – in quanto le mie radici sono ferraresi”.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Accolto dalla sindaca, Sabina Alice Zanardi, Marchesiello ha proseguito: “Codigoro è un'isola felice con ottime risorse e potenzialità da sviluppare, grazie anche alla grande attrattiva del turismo ambientale. Il volontariato, qui ben rappresentato, è quel mare liquido, capace di colmare vuoti, situazioni di sofferenza, che le istituzioni statali e non, talora, faticano a colmare”.

Un momento della visita del prefetto

La prima cittadina, dal canto suo, prima di omaggiare l'ospite con una copia del volume ‘Pomposa, Storia, Arte ed Architettura’, anche davanti al presidente della Provincia, Gianni Michele Padovani, ed altre autorità civili e militari, ha sottolineato come il Comune di Codigoro, inserito nelle Aree Interne, sia un territorio che sta investendo molte risorse per il proprio futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prefetto Marchesiello in visita a Codigoro: "Oasi di pace con potenzialità"

FerraraToday è in caricamento