rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
La visita / Giardino-Arianuova-Doro / Piazzale della Stazione

Sicurezza, il prefetto in visita al Centro di Mediazione del quartiere Gad

Ad accompagnarlo il vicesindaco Lodi: "Riconoscimento del lavoro del Comune"

Visita istituzionale. Martedì, il prefetto Massimo Marchesiello, accompagnato dal vicesindaco Nicola Lodi, ha fatto visita nella sede del Centro di Mediazione - ai piedi del Grattacielo – e alla Sala Polivalente (il locale messo a disposizione di associazioni e gruppi per realizzare attività ed iniziative di intrattenimento nel quartiere), nonché ai nuovi spazi acquistati e ristrutturati dall'amministrazione.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Il ruolo del Centro

Il Centro di Mediazione Sociale svolge un ruolo fondamentale, in stretta collaborazione con l'Ufficio sicurezza urbana del Comune. Nato con l'obiettivo di contribuire a migliorare le condizioni di sicurezza della città, il Centro sviluppa percorsi di coinvolgimento verso gli abitanti e i frequentatori di contesti urbani caratterizzati da instabilità, marginalità socio-economica, dinamiche conflittuali e senso di insicurezza, al fine di promuovere la partecipazione alla vita della comunità locale.

Il vicesindaco

"Il Centro di Mediazione - ha spiegato Lodi - è un presidio importante e un punto di riferimento non solo per il quartiere Giardino ma per tutta la città. La visita del prefetto dà un segnale chiaro di riconoscimento di ciò che l'amministrazione mette in campo quotidianamente nella gestione di possibili dinamiche conflittuali e nella promozione di iniziative di coesione sociale. Ferrara, come tutte le città, ha zone critiche: in questi anni la nostra amministrazione si è impegnata nella riqualificazione del quartiere, investendo nella sicurezza urbana integrata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il prefetto in visita al Centro di Mediazione del quartiere Gad

FerraraToday è in caricamento