rotate-mobile
Carabinieri / Argenta

Lite tra coniugi, arriva un parente e si scaglia contro l'ambulanza e i carabinieri

L'uomo si è avvicinato alla scena senza un apparente motivo, poi è stato bloccato

Una violenta lite in un appartamento, poi l’arrivo di un familiare che prende a calci l’ambulanza e i carabinieri. E’ quanto accaduto, in sintesi, venerdì pomeriggio ad Argenta. Protagonista un 34enne nigeriano, con precedenti, in Italia senza fissa dimora.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Secondo quanto ricostruito, i militari dell’Arma sono intervenuti in un’abitazione a seguito di un violento diverbio tra un uomo e la sua compagna. Mentre gli operatori delle forze dell’ordine erano intenti a capire dalla stessa donna cosa fosse realmente accaduto, il 34enne – parente del compagno della vittima – senza un preciso motivo si è avvicinato e ha iniziato a prendere a calci e pugni l’ambulanza.

Ma non solo. Lo straniero ha, infatti, anche colpito con violenti spintoni gli stessi carabinieri che, non senza fatica, hanno cercato di calmarlo. L’uomo, infine, ha provato a scappare, ma è stato bloccato e accompagnato nella caserma di Portomaggiore, dove è stato formalizzato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del giudice, il 34enne è stato rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra coniugi, arriva un parente e si scaglia contro l'ambulanza e i carabinieri

FerraraToday è in caricamento