rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Storia / Copparo

Villa Mensa, gli studenti di Architettura hanno concluso le cinque sessioni di sopralluogo intensivo

I dati confluiranno in elaborati utili per l'analisi strutturale del sito e per proporre un progetto di restauro

Sono terminate in settimana le cinque sessioni di sopralluogo intensivo a Villa Mensa, condotte dagli studenti del dipartimento di Architettura di Unife. Al corso 'Laboratorio di restauro dei monumenti', hanno preso parte 124 studenti e diversi Erasmus provenienti da otto atenei di Svizzera, Brasile, Spagna e Francia. Nel ruolo di tutor anche Alice Turchetti e Caterina Zanotto, che a marzo si sono laureate con una tesi in restauro architettonico sul complesso monumentale di Sabbioncello San Vittore, grazie alla prima convenzione con il Comune di Copparo.

Nell'ambito di uno scambio Erasmus, ha partecipato ai lavori anche il professor Frank Braun dell'Università Wismar, che sta conducendo una ricerca proprio sul restauro e sul suo insegnamento. In queste giornate sono stati condotti rilievi e indagini per studiare in maniera approfondita Villa Mensa: la costruzione e la sua lunga storia, le superfici esterne e interne, i degradi materici e strutturali, la vocazione degli spazi a essere o meno trasformati. I dati confluiranno in elaborati che saranno fondamentali per condurre, il prossimo 28 novembre, l'analisi strutturale del sito e, infine, giungere a proporre un progetto di restauro.

Particolarmente soddisfatti i docenti Rita Fabbri e Marco Zuppiroli per "questa esperienza didattica e di ricerca straordinariamente felice e coinvolgente dopo il lockdown, dal momento che i ragazzi, dopo la didattica a distanza, si sono potuti riappropriare dello studio in team e in loco". Il 'Laboratorio di restauro dei monumenti' segue le attività didattiche estive della Scuola di specializzazione in Beni architettonici e del paesaggio e del Master biennale in Miglioramento sismico, restauro e consolidamento del costruito storico e monumentale. Questi appuntamenti sono regolati da un accordo di collaborazione di durata triennale per lo sviluppo di attività didattiche nell'ambito degli insegnamenti del quarto e quinto anno del corso di studio in Architettura, e dei corsi post-laurea e per attività di ricerca sul complesso di Sabbioncello San Vittore, finalizzate alla definizione di proposte per le successive campagne di restauro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Mensa, gli studenti di Architettura hanno concluso le cinque sessioni di sopralluogo intensivo

FerraraToday è in caricamento