rotate-mobile
Polizia stradale

Fermati per eccesso di velocità, trasportano 5mila euro e gioielli nei sacchetti di patatine

Gli agenti della polizia stradale hanno intercettato la vettura lungo l'autostrada A13

Soldi e gioielli nascosti in mezzo alle patatine, ma il trucco è durato fino al controllo da parte della polizia stradale. Protagonisti della vicenda due uomini italiani che - sul tratto di A13 tra Ferrara sud e Altedo - sono stati fermati dagli agenti per un controllo. L’auto, una Fiat 500, stava infatti viaggiando a velocità sostenuta in direzione del capoluogo felsineo.

Dalle verifiche dei documenti, avvenuta al casello di Altedo, è emerso che entrambi i soggetti erano già noti alle forze dell’ordine per i reati di ricettazione e truffa. Così, il controllo si è reso maggiormente specifico. Gli agenti, quindi, hanno provveduto a perquisire l’interno della vettura, compiendo l’incredibile scoperta. Sul divanetto posteriore dell’auto, infatti, erano presenti diversi sacchetti di patatine.

Tra questi ve ne era uno di colore rosso al cui interno, sotto ad alcuni snack, erano presenti diversi gioielli (collane, orecchini, anelli e orologi) oltre a 4.850 euro in contanti (14 banconote da 100 euro e 69 da 50 euro). Avendo fornito spiegazioni vaghe, i poliziotti hanno aperto anche tutti gli altri contenitori di patatine presenti nella macchina. In uno di questi sono così stati ritrovati altri oggetti preziosi. La coppia di soggetti è, dunque, stata denunciata per ricettazione: parallelamente sono in corso le indagini per capire la provenienza di tutti i gioielli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati per eccesso di velocità, trasportano 5mila euro e gioielli nei sacchetti di patatine

FerraraToday è in caricamento