rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Concerto Springsteen / Viabilità / Giardino-Arianuova-Doro / Via Riccardo Bacchelli

Concerto, successo per la viabilità: parcheggi e navette ok, nessun problema di traffico

A fare il punto della situazione, il giorno dopo l'evento, è stato il vicesindaco Nicola Lodi

Nessun problema di traffico, nessun intoppo alla viabilità. E con 50mila persone concentrate in un unico punto della città (il parco urbano) e poi ‘libere’ allo stesso istante di riprendere i propri mezzi, non era questione affatto scontato. Due soli brevi rallentamenti, registrati alle 15 al casello autostradale di Ferrara Nord e intorno a mezzanotte in via Eridano.

Per quanto riguarda i parcheggi - cinque per le automobili, uno per le moto, uno per i camper e uno per gli autobus - i primi mezzi provenienti da tutta Italia hanno iniziato ad arrivare intorno alle 14, con ordine e senza code, “grazie alla sinergia tra Parkforfun e Tper - specifica l’amministrazione - e all’efficiente servizio di prenotazione online attivato mesi prima dell’evento”.

Anche le 32 navette messe a disposizione per fare da spola dai parcheggi alla stazione hanno effettuato un servizio regolare e puntuale. A disposizione anche un treno straordinario da Ferrara a Milano Centrale partito alle 2 della notte tra giovedì e venerdì con fermata a Bologna Centrale (tra le 2.25 e le 2.35) e arrivo a destinazione alle 3.40.

“Sono ancora senza parole per il concerto di Bruce Springsteen – afferma il vicesindaco, Nicola Lodi -: una delle più grandi scommesse di questa amministrazione. E’ stato un successo su tutti i fronti. Vedere la città riempita di gente proveniente da tutto il mondo mi ha riempito d’orgoglio. Sapevamo che sarebbe stata una giornata memorabile, ma si è respirata un’atmosfera calorosa, con 50mila persone provenienti da ogni parte del mondo entusiaste e felici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto, successo per la viabilità: parcheggi e navette ok, nessun problema di traffico

FerraraToday è in caricamento