Lavori pubblici / Giardino-Arianuova-Doro / Via Riccardo Bacchelli

Parco urbano, ci siamo: via alla riqualificazione del manto. "Cantiere di qualche settimana"

Diramata la scaletta dettagliata degli interventi (compresi quelli strutturali) e dei costi

Spettacolo finito, palco smontato. Ora tocca all’erba rinascere. Cominceranno esattamente mercoledì i lavori di riqualificazione del manto del parco urbano, con l’area che sarà transennata per consentire l’esecuzione del ‘cantiere verde’ e la ricrescita della vegetazione.

“Le azioni - si legge nella nota ufficiale - richiederanno qualche settimana: si tratta di tempistiche legate, oltre che al lavoro effettivo, ai tempi necessari alla ricrescita dell’erba. I passaggi che saranno realizzati prevedono il recupero, la raccolta e lo smaltimento della paglia, la lavorazione del terreno propedeutica alla semina (erpicatura)”.

A tal fine saranno utilizzati mezzi con ruote Trelleborg, ovvero speciali pneumatici antitraccia. Seguirà poi anche un’azione di livellamento, per evitare avvallamenti e ristagni in caso di pioggia. Quindi, si procederà al riporto e alla semina, realizzata con una speciale macchina dotata di rullo posteriore per compattare la terra e facilitare la germinazione del seme. Questa fase avverrà, in alcune zone, anche a mano. A conclusione dell’intervento, e attesa la crescita (attivata anche da irrigazioni mirate), si procederà agli sfalci consueti.  

Quello che è prossimo all’avvio non sarà solo un intervento al manto, ma anche di riqualificazione strutturale di alcuni vialetti all’interno del parco, che saranno ampliati, resi maggiormente accessibili e fruibili in sicurezza da pedoni e ciclisti, con soluzioni contro il ristagno d’acqua. Lungo i percorsi saranno inoltre posizionati nuovi arredi urbani, con particolare riferimento alle panchine.

“Il live show di Bruce Springsteen è stato e sarà inoltre l’occasione per realizzare interventi strutturali al parco e alle sue dotazioni – prosegue il comunicato -. Tra questi, oltre al rifacimento dei tracciati e al potenziamento dell’accessibilità, anche l’installazione della nuova rete a fibra ottica e la riqualificazione della palazzina ex spogliatoi, che era dismessa da tempo”.

L’intero valore degli importi, secondo quanto dichiarato, sarà contabilizzato nell’ammontare complessivo dei costi dell’evento. Il quadro complessivo sarà presentato a consuntivo, unitamente alla ricerca - in corso di sviluppo con la collaborazione di Unife - relativa all’indotto economico prodotto dallo stesso concerto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco urbano, ci siamo: via alla riqualificazione del manto. "Cantiere di qualche settimana"
FerraraToday è in caricamento