rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Sanità / Argenta

'Verso un ospedale sicuro e sostenibile', l'area di cantiere si prepara alla costruzione del nuovo padiglione

L'iniziativa, del valore di 11 milioni di fondi Pnrr, è finalizzata a migliorare la sicurezza sismica e a limitare i consumi

Ad Argenta, sono al via le opere propedeutiche alla realizzazione del progetto Pnrr 'Verso un ospedale sicuro e sostenibile'. Un investimento importante, dal valore di 11 milioni di fondi, per la costruzione di un nuovo padiglione del nosocomio, con il duplice scopo di migliorare la sicurezza sismica, limitare i consumi energetici, e riorganizzare l'intero presidio ospedaliero del 'Mazzolani Vandini'.

Per preparare l'area di cantiere, nella giornata di giovedì 5 ottobre, inizieranno gli abbattimenti degli alberi che insistono sul sedime del nuovo padiglione di progetto, autorizzati in Conferenza dei Servizi del 24 dicembre dello scorso anno, necessari alla successiva attivazione del cantiere. L'abbattimento degli alberi di media grandezza, 12 nella prima fase e un'altra ventina successivamente, è indispensabile per consentire i lavori, al termine dei quali ne verrà collocato a dimora un numero superiore. A compensazione, infatti, verranno reimpiantati alberi in numero maggiore rispetto a quelli abbattuti, nelle aree libere di proprietà e nelle nuove aree esterne che si realizzeranno a ultimazione del progetto, tenendo conto essenze autoctone e meglio adatte alle condizioni climatiche del luogo.

E' il primo passo per avviare i lavori, che contemplano la demolizione di due corpi di fabbrica, edificati precedentemente alle attuali norme sismiche, e appunto la costruzione di un nuovo fabbricato. Il nuovo paglione ospiterà al piano interrato spogliatoi del personale e locali tecnologici, al piano terra il Pronto soccorso e la camera calda, le attività di radiologia e diagnostica per immagini e aree dedicate alla riabilitazione, al primo piano spazi dedicati alla degenza, per 52 posti letto complessivi. Sarà inoltre necessario riqualificare le aree esterne. Per quel che riguarda il tema del contenimento dei consumi energetici, il nuovo edificio sarà di tipologia riconducibile alla classificazione Nearly Zero Energy Building.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Verso un ospedale sicuro e sostenibile', l'area di cantiere si prepara alla costruzione del nuovo padiglione

FerraraToday è in caricamento