rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Vandalismo / Via Modena-Cassana-Porotto / Via Ladino, 6

Atto vandalico al circolo Pd: comparsa una svastica e una scritta per Allah

Dura presa di posizione dei vertici Dem: ancora ignoti gli autori del gesto

Altro atto vandalico in città. Domenica mattina, infatti, gli esponenti del Partito Democratico hanno trovato una scritta sulla vetrina dell’ingresso del circolo di Porotto. Si tratta della dicitura con cui si inneggia ad Allah nel Corano e del simbolo di una svastica: entrambi prodotti con un pennarello di colore blu.

“Sono espressive di un degrado deplorevole e di un malessere evidente – commenta Rita Martelli, vicepresidente del circolo – che noi contrastiamo con iniziative di tipo culturale. E purtroppo non è la prima volta (il riferimento è al furto della targa in memoria di Lio Rizzieri, ndr)”

“Gruppi di estremisti di estrema destra o teppistelli locali – si chiede il segretario provinciale Pd, Nicola Minarelli -? A prescindere il gesto va condannato con la massima fermezza e durezza. Al Pd di Porotto va la massima vicinanza e solidarietà oltre che il sostegno incondizionato: non saranno mai soli in questa battaglia che è di democrazia e legalità”

“Non si tratta del vandalismo che ha colpito già diverse volte il circolo ma è la conferma della volontà di qualche ignoto di prendersela con la nostra comunità – incalza Alessandro Talmelli, segretario comunale Dem -. Si vuole intimidire e far tacere una voce che negli ultimi anni ha ripreso vigore e che denuncia situazioni di preoccupante degrado nella nostra città. Il Pd è presente, e continuerà ad esserlo, nelle periferie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atto vandalico al circolo Pd: comparsa una svastica e una scritta per Allah

FerraraToday è in caricamento