rotate-mobile
La manifestazione / Via Bologna-Foro Boario / Via della Fiera, 11

'Usi&Costumi', l'edizione 2023 ha superato le 2200 persone

La manifestazione è dedicata a luoghi, sapori e rievocazioni storiche

L'edizione 2023 di 'Usi&Costumi', la fiera rivolta a luoghi, sapori e rievocazioni storiche, si avvia a essere una delle più partecipate, a Ferrara Expo. Quella di quest'anno, infatti, rappresenta l'edizione del ritorno nella città estense dopo un anno a Rovigo. Alle 15 di sabato 11 novembre, infatti, gli ingressi sono stati 2.200. Quasi 500 in più della chiusura del primo giorno dell'edizione 2019 dove, alle 19 del 9 novembre di quell'anno le presenze registrate erano 1739. Il 2019 è preso come riferimento, poiché quella data aveva segnato un'affluenza da primato.

"La fiera - ha evidenziato il sindaco Alan Fabbri - ha dimostrato in questi anni la sua capacità di aprirsi agli eventi e ai temi più disparati, sempre al servizio della città. Con Ferrara 'Usi & Costumi' torna un grande appuntamento, riferimento nazionale e internazionale: un ricco, e popolatissimo, viaggio nelle tradizioni e identità territoriali, italiane ed estere". A tagliare il nastro della rassegna, negli spazi espositivi ferraresi dopo la parentesi 2022, è stato il vicesindaco Nicola Lodi. "Siamo felici di questo ritorno a casa dopo un anno presso un'altra fiera. Inoltre, a conferma della grande varietà di proposta per il pubblico, al padiglione 1 è in corso un appuntamento che unisce tanti appassionati: softair. Tutto questo mostra la capacità di unire e integrare gusti ed esigenze differenti, e l'offerta poliedrica e variegata che Ferrara Expo ancora una volta esprime", ha commentato il vicesindaco.

"Ferrara si conferma la location più adeguata e preferita da organizzatori e partecipanti - ha aggiunto il presidente di Ferrara Expo Andrea Moretti - anche alla luce dei lavori di riqualificazione messi in campo. La storia torna così ad abitare nei nostri spazi fieristici, incrociandosi alla cultura, al turismo sostenibile e alla modernità di una disciplina, il softair appunto, che si rivolge a un vasto pubblico di appassionati".

Oltre 200 gli espositori provenienti da tutta Europa e operanti principalmente nella tutela dell'artigianato storico. Fabbri, falegnami, sarti, calzolai operano insieme come all'interno di un immaginifico villaggio dei saperi e dei sapori, arricchito da stand enogastronomici che offrono al visitatore ricette antiche e pietanze locali. 'Usi & Costumi' è da sempre organizzata da Wavents ed Estrela Fiere, ha il patrocinio del Comune di Ferrara e la collaborazione, come main sponsor di Ferrara Tua. La manifestazione sarà aperta dalle 10 alle 18, insieme alle collaterali 'Via Historica – Fiera del turismo storico', 'Sagitta Expo', area destinata al tiro con l'arco, e a 'Scripta Manent - Piccolo salone del saggio e del romanzo storico', prima iniziativa in Italia dedicata a questo particolare settore dell'editoria, che ha visto come ospite l'autore Simon Scarrow. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Usi&Costumi', l'edizione 2023 ha superato le 2200 persone

FerraraToday è in caricamento