rotate-mobile
Sociale

'Uscire dalla violenza', destinati quasi 190mila euro al progetto provinciale

L'iniziativa è finanziata sia con fondi statali che regionali

Aumentano i fondi statali e regionali per sostenere il progetto di ambito provinciale 'Uscire dalla violenza'. Un progetto gestito dal Centro Donna Giustizia, cui il Comune di Ferrara è soggetto capofila, che si sostanzia nell'attuare attività di sensibilizzazione, prevenzione, contrasto alla violenza di genere, ascolto e supporto psicologico, oltre che sociale, per le donne vittime di violenza e i loro figli. 

Il progetto è finanziato in parte con fondi statali per il funzionamento del Centro antiviolenza e delle Case rifugio e in parte con fondi regionali per progetti individuali sull'autonomia abitativa a favore delle donne vittime. Per il 2024 le quote spettanti al Comune di Ferrara, saranno di 160.658,28 euro statali e 26.917,15 euro regionali, per un totale di quasi 187.600 euro. Le somme saranno impegnate a favore del Centro Donna Giustizia in qualità di Centro antiviolenza riconosciuto formalmente dalla Regione Emilia-Romagna, e la destinazione dei fondi sarà vincolata alle attività specifiche del progetto 'Uscire dalla violenza'. La delibera comunale sull'accertamento dei fondi statali e regionali assegnati al Comune è stata approvata martedì 30 gennaio in Giunta. 

"Si tratta di un ampliamento economico di risorse - ha specificato l'assessora comunale alle Pari opportunità Dorota Kusiak - a favore di uno sviluppo delle attività progettuali rispetto al passato. Ci saranno infatti maggiori risorse da poter utilizzare a favore dei percorsi di sostegno psicologico delle vittime, oltre che una maggiore possibilità di investire sull'accoglienza delle donne sia nelle case rifugio che nell'accoglienza in emergenza. Maggiori investimenti si traducono concretamente in un potenziamento e in un consolidamento delle attività del progetto, in una tempestiva presa in carico delle situazioni a rischio e maggiori risorse per affrontare in maniera multidisciplinare le situazioni di violenza contro le donne e loro eventuali figli minori a carico".

Importanti e più che mai necessari - ha aggiunto l'assessora Kusiak - i fondi regionali dedicati all'autonomia abitativa. "Questo evidenzia una sinergia tra il Comune di Ferrara e le istituzioni regionali nell'affrontare concretamente il problema della violenza di genere. Lo stanziamento di queste risorse si traduce in un'attenzione fattiva nei confronti delle donne nel delicato processo di uscita dal tunnel della violenza, con particolare riferimento alla loro autonomia economica e abitativa. Il progetto provinciale 'Uscire dalla violenza', sostenuto economicamente da tutti i Comuni del territorio provinciale, è stato rinnovato nel 2023 fino al 30 giugno 2025, a seguito di un bando a evidenza pubblica, che ha visto affidare la gestione al Centro antiviolenza del Centro Donna Giustizia di Ferrara. Il progetto provinciale è attivo e in continuità fin dagli anni 2000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Uscire dalla violenza', destinati quasi 190mila euro al progetto provinciale

FerraraToday è in caricamento