Venerdì, 12 Luglio 2024
Sicurezza / Riva del Po / Mario Bonamico, 44

'Truffati', un appuntamento targato Ausl per prevenire i raggiri

L'evento è promosso dall'Equipe Disturbo da gioco d'azzardo, insieme a Comune e carabinieri

Sensibilizzare sul tema della prevenzione delle truffe e, in generale, delle azioni che possano arrecare un danno anche nella sfera psicologica di una persona o dell'intera famiglia della vittima. E' lo scopo che si prefigge l'evento promosso dall'Equipe Disturbo da gioco d’azzardo del Servizio dipendenze patologiche dell'Ausl, in programma a Serravalle, a Riva del Po, mercoledì 25 ottobre alle 20.30 nella sala Eden di via Mario Bonamico 44.

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con il Comune di Riva del Po, che ha coinvolto anche l'Arma dei carabinieri. Si tratta di una vera e propria rappresentazione teatrale dal titolo 'Truffati! Spettacolo su raggiri, inganni e altre catastrofi', con l'obiettivo di spiegare al pubblico come tutelarsi dagli inganni e come aggiornarsi su tecniche e strategie sempre più raffinate, che passano anche per il mondo digitale.

Lo spettacolo mette in scena diversi episodi che riguardano truffe rivolte agli anziani sia online, che per strada e in casa. Saranno rappresentati casi, dei quali si legge spesso sui quotidiani e che possono 'lasciare un segno' a chiunque. La partecipazione è gratuita fino al raggiungimento dei posti disponibili. Al termine degli eventi, saranno presenti esperti dell'Equipe Dga e rappresentanti dell'Arma dei carabinieri per un dibattito aperto alle domande del pubblico.

L'evento si colloca all'interno del Piano di contrasto al gioco d'azzardo patologico dell'Area prevenzione, dove la progettualità dell'Equipe Dga, in collaborazione con le istituzioni del territorio e con le forze dell'ordine, oltre a sviluppare interventi di sensibilizzazione e informazione sul tema, amplia la sua azione preventiva anche sui rischi connessi al mondo di internet.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Truffati', un appuntamento targato Ausl per prevenire i raggiri
FerraraToday è in caricamento