rotate-mobile
L'iniziativa

'Tesori nella pietra', il percorso dei lavori del cantiere nella Cattedrale

Nell'appuntamento verrà illustrata la relazione di don Stefano Zanella dell'Ufficio tecnico diocesano

In attesa della riapertura al culto della Cattedrale, l'Arcidiocesi propone una serata per illustrare nel dettaglio il lungo e complesso cantiere che ha interessato per cinque anni il cuore della città di Ferrara e la chiesa locale. L'appuntamento è per martedì 13 febbraio alle 21, quando al cinema Santo Spirito di Ferrara in via Resistenza 7 sarà possibile assistere alla proiezione del documentario 'Tesori nella pietra'. Un lavoro ideato, diretto e montato da monsignor Massimo Manservigi e dalla dottoressa Barbara Giordano, con le musiche di Giorgio Zappaterra. Per l'occasione, il direttore dell'Ufficio tecnico amministrativo diocesano don Stefano Zanella terrà una relazione sui lavori in Cattedrale. 

Un lavoro cinematografico, quello di Manservigi e Giordano, durato quanto il cantiere – cinque anni, dal 2018 al 2023 - che illustra in 27 minuti, come in un diario, le varie fasi di recupero dei pilastri: dallo stacco dei dipinti ottocenteschi al rafforzamento antisismico, dalla ricostruzione delle parti usurate e mancanti delle decorazioni pittoriche e scultoree, fino alla narrazione della più grande scoperta archeologica avvenuta in Cattedrale, cioè il ritrovamento dei capitelli medioevali pressoché integri. Il documentario è già stato proiettato in anteprima lo scorso 15 dicembre nel cinema San Benedetto di Ferrara.

Il documentario 'Tesori nella pietra'

Il lavoro indica che la Cattedrale è il prodotto di un lavoro collettivo durato anni: non solo quelli dell'ideazione e fondazione, ma anche di tutti i successivi lavori di consolidamento e restauro. A questo proposito, il documentario di Manservigi e Giordano ripercorre il periodo dalle macerie nelle chiese della Diocesi in seguito al sisma del 2012 a un presente fatto di volti attenti e di mani operose. Tocca, dunque, nel documentario a don Stefano Zanella e a Valeria Virgili (Direzione lavori) il racconto dei giorni del sisma e una breve storia dell'edificio. 

Nicola Gambetti dell'Ufficio tecnico diocesano spiega invece la genesi dei lavori, mentre Michela Boni della Leonardo illustra il progetto di mappatura delle decorazioni, della ricostruzione degli intonaci originali e delle altre fasi più recenti di manutenzione, per poi iniziare il distacco degli affreschi, il loro restauro e successivo ricollocamento. Infine, Gianluca Muratore della Leonardo spiega la ricostruzione di parti mancanti o logorate di alcuni capitelli medievali e di statue sulle colonne settecentesche.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Tesori nella pietra', il percorso dei lavori del cantiere nella Cattedrale

FerraraToday è in caricamento