Sabato, 13 Luglio 2024
Arte

Symeoni festival, in partenza la seconda edizione della rassegna dedicata al cartellonista del cinema

In programma due giornate, il 28 e il 29 aprile a Migliarino, con incontri, masterclass ed esposizioni

C'è un filo conduttore che lega film apparentemente diversi come 'La dolce vita', 'Profondo rosso' o 'Non aprite quella porta'. Quando l'avvento della tecnologia non aveva ancora profondamente condizionato la fruizione delle opere cinematografiche, una delle prime finestre sul mondo del cinema era rappresentato dalle locandine e dai manifesti che sarebbero stati esposti fuori dalle sale. Perimetri di carta dove artisti erano chiamati a condensare le trame delle pellicole con le loro illustrazioni. Di quel piccolo e prezioso mondo antico dei cartellonisti, Sandro Simeoni è stato uno degli esponenti più rappresentativi. Al punto che l'anno scorso la città di Migliarino, che gli ha dato i natali, gli ha dedicato un festival. E, propri in virtù del successo registrato nel 2022, torna quest'anno il Symeoni Festival, due giorni dedicati all'illustrazione, al cinema e naturalmente a Sandro Simeoni, che talvolta si firmava come Sym. 

Locandina 'La dolce vita'

Nel corso della sua carriera Sandro Simeoni ha realizzato alcuni dei manifesti più celebri del cinema. E il 28 e 29 aprile Migliarino si trasformerà nel polo provinciale dell'illustrazione, ci saranno incontri, presentazioni, masterclass ed esposizioni. La due giorni si aprirà venerdì 28 alle 8.30 con i saluti di Fabio Tosi, sindaco di Fiscaglia che sostiene e supporta l'evento, di Stefano Muroni, presidente della filiera creativa Ferrara La Città del Cinema e di Luca Siano, direttore artistico della due giorni e direttore dell'archivio Sandro Simeoni. Nel corso della mattinata e del pomeriggio si terrà 'Disegna e colora il manifesto di un film', laboratorio a cura di Siano rivolto alle bambine e ai bambini delle scuole elementari di Massa Fiscaglia, Migliaro e Migliarino.

Sabato 29 aprile dalle 10 alle 12.30 si svolgeranno due masterclass: 'Symeoni pittore cinematografico' e 'Lettering cinematografico: l'importanza delle lettere nei titoli dei film', la prima a cura di Luca Siano e la seconda a cura di Andrea Carrer (Calligraphy Italia). Dalle 15.30 alle 18.30, spazio al laboratorio 'Lettering cinematografico: il disegno delle lettere nei titoli dei film' con Andrea Carrer. Questi incontri si svolgeranno nella sala civica del paese mentre nella biblioteca, sempre dalle 15.30 alle 18.30, si terrà un laboratorio per bambini a cura della Fantàsia Academy di Tresigallo. Grazie al sostegno del Comune tutti gli appuntamenti saranno a ingresso libero e gratuito. Per l'occasione sarà esposto il manifesto quattro fogli, in grande formato, de 'Il ras del quartiere', film cult di Carlo Vanzina con Diego Abatantuono di cui quest'anno ricorre il quarantennale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Symeoni festival, in partenza la seconda edizione della rassegna dedicata al cartellonista del cinema
FerraraToday è in caricamento