rotate-mobile
Politica / Casaglia-Ravalle-Porporana

Strada provinciale 19, Bergamini e Lodi: "La Provincia deve sostenere un piano organico di interventi"

Il consigliere regionale del Carroccio sta per presentare un'interrogazione in Assemblea legislativa

"La Provincia ha promesso un primo stralcio di interventi sulla Sp 19 per Casaglia e Ravalle (di 250 metri!) ed un secondo tratto da rinviare nel periodo 2025-2029. I cittadini sono giustamente indignati per questa soluzione tampone". A intervenire sul tema è il consigliere regionale della Lega Fabio Bergamini che, insieme al vicesindaco Nicola Lodi, ha evidenziato che "la Provincia deve aprire un canale di finanziamento, come fanno altri Enti, e sostenere un piano organico di interventi, senza attendere che la strada si ammalori ulteriormente". 

L'affondo politico è relativo all'incontro pubblico sulle condizioni della Strada provinciale che collega Ferrara con i centri di Casaglia, Ravalle e Salvatonica di Bondeno, coprendo gran parte del suo percorso a lato di canali irrigui. Gli esponenti del Carroccio si sono soffermati su "una strada che, da tempo, non è interessata da opere di piena riqualificazione, se si escludono alcuni lavori di ripresa di frane o interventi parcellizzati, come quelli che la Provincia ha annunciato per quest'anno, mentre il tracciato meriterebbe una riqualificazione organica, vista la sua importanza per il traffico veicolare".

Il consigliere regionale sta per presentare un'interrogazione in Assemblea legislativa, allo scopo di sollecitare misure urgenti, e lo stanziamento di risorse straordinarie da parte della Regione per la salvaguardia delle strade provinciali che costeggiano i canali idrici, anche alla luce delle abbondanti precipitazioni di un anno fa. "Nel 2020 – ha sottolineato Bergamini – la Provincia aveva annunciato un piano di interventi per complessivi 285mila euro, che avrebbero dovuto interessare una serie di strade costeggianti i canali, come appunto quella che attraversa Casaglia, Ravalle e Porporana. Una via utilizzata non soltanto dai residenti di queste comunità e dalle altre collegate dalla Sp 19, ma anche come alternativa al traffico della Virgiliana".

Lodi e Bergamini hanno inoltre ricordato "il massiccio passaggio di mezzi pesanti, in coincidenza con la stagione agricola. Crediamo che non sia più il tempo per piccoli interventi, ma che la Strada provinciale necessiti di una riqualificazione organica: compito della Provincia stabilire le modalità. Basta con le mezze misure". Bergamini ha concluso nella sua interrogazione che Consorzi ed Enti preposti siano dotati da parte della Regione degli strumenti necessari per affrontare gli effetti sulle strade di fenomeni eccezionali, come quelli della scorsa primavera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada provinciale 19, Bergamini e Lodi: "La Provincia deve sostenere un piano organico di interventi"

FerraraToday è in caricamento