rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Turismo

Turismo, Ferrara e Comacchio presenti alla fiera internazionale di Stoccarda

Proposte iniziative culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche ai visitatori

Per il secondo anno di fila Ferrara è presente a Cmt di Stoccarda 2024, tra le più importanti e seguite rassegne fieristiche internazionali dedicate alle vacanze all’aria aperta. L’obiettivo è promuovere sui mercati di lingua tedesca le vacanze sul territorio estense, dalla grande città rinascimentale patrimonio Unesco alla scoperta dei percorsi immersi nella natura del Delta del Po.

Con oltre 2.100 espositori, Cmt Stuttgart è la più importante rassegna turistica in Europa dedicata a viaggi e tempo libero, natura e sostenibilità, e presenta annualmente idee per le vacanze nelle più belle destinazioni di viaggio di tutto il mondo. Quest’anno il fermento del mercato turistico tedesco ha preso il via sabato 13 gennaio, segnando 70mila visitatori solo nei primi due giorni di fiera; proseguirà fino a domenica 21 gennaio.

Quanto alle proposte presenti, nella postazione condivisa di Ferrara e Comacchio tra le novità c’è l’offerta di soggiorni tematizzati, con esperienze di visita modulabili in base ai diversi target di riferimento: dai percorsi in bicicletta o in barca per gli amanti della esperienza dinamica dalla città al mare, al viaggio nei percorsi enogastronomici per gli appassionati di cucina, alle proposte culturali per chi preferisce godersi appieno la città d’arte.

“Prosegue l’impegno dell’amministrazione per far conoscere Ferrara – spiega il sindaco, Alan Fabbri -, anche attraverso la partecipazione della città alle più importanti fiere internazionali dedicate alle vacanze e al turismo. Dopo la presenza di Ferrara, per la prima volta con un proprio stand, alla fiera di Rimini di ottobre, consolidiamo per il secondo anno di fila un importante presidio nella manifestazione tedesca”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Ferrara e Comacchio presenti alla fiera internazionale di Stoccarda

FerraraToday è in caricamento