rotate-mobile
Carabinieri

Spirito di servizio e vicinanza alla comunità, 12 mesi in compagnia dei carabinieri

Lo storico calendario dell'Arma ripercorre l'impegno costante nel territorio

Dal sacrificio estremo dei martiri di Fiesole alle pensioni recapitate nel corso dell'emergenza pandemica. Il racconto, attraverso testi e immagini, dell'impegno costante dell'Arma nel territorio nazionale si traduce nello storico calendario dei carabinieri. Un appuntamento, ormai consuetudinario con la sua presentazione, rinnovato anche nel corso della mattina di mercoledì 8 novembre, alla caserma 'Carmine Della Sala'. "Per noi - ha evidenziato il comandante provinciale dei carabinieri Alessandro Di Stefano - non si tratta semplicemente di un prodotto di carta, ma di un modo per ripercorrere i secoli di vita che l'Arma ha vissuto con la popolazione, restituendo l'umanità di coloro che indossano la divisa".

Calendario Carabinieri 2024

L'opera è realizzata dallo studio di design Pininfarina, con il contributo del giornalista e autore Massimo Gramellini per la creazione dei testi. Tema centrale del calendario è 'I carabinieri e le comunità', e in particolare la figura del militare dell'Arma come punto di riferimento della collettività. Una presenza costante accanto alla cittadinanza, da momenti storici per il Paese come il referendum tra Monarchia e Repubblica nel 1946, a quelli della vita quotidiana come la recente alluvione in Romagna. La vicinanza e la capacità di contatto e di ascolto, dunque, come filo conduttore che accompagna la lettura dei dodici racconti relativi ai mesi. Storie, descritte dalla penna di Gramellini, che narrano sia gesta più eroiche che altre appartenenti alla vita di tutti i giorni.

Un calendario oggi giunto a una tiratura di un milione e 200mila copie, di cui oltre 16mila in otto altre lingue: inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese, giapponese, cinese e arabo, nonché in sardo e friulano. E' stata pubblicata anche l'edizione 2024 dell'Agenda illustrata attraverso quattro storie di fantasia ispirate alla realtà. Altre due opere completano l'offerta editoriale dell'anno 2024.

Nel dettaglio, il calendario da tavolo, dedicato anche al tema dei carabinieri nei borghi più belli d'Italia e il cui intero ricavato è devoluto all'Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari dell'Arma dei carabinieri, e il planning da tavolo, incentrato sul controllo del territorio. Anche stavolta il ricavato sarà devoluto a un reparto pediatrico, individuato quest'anno nel Grande ospedale metropolitano 'Bianchi Melacrino Morelli' di Reggio Calabria. "La vendita al costo di 2,50 euro - ha concluso il comandante Di Stefano - intende fornire agli interessati un oggetto di culto". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spirito di servizio e vicinanza alla comunità, 12 mesi in compagnia dei carabinieri

FerraraToday è in caricamento