rotate-mobile
Imprenditoria

Sostenibilità, Tecnopolo e Cna promuovono eventi sui vantaggi per le imprese

Il calendario di appuntamenti prevede tre date nel mese di maggio

Al via il maggio della sostenibilità. Tecnopolo e Cna Ferrara, con il coinvolgimento di altri player territoriali, hanno organizzato una serie di eventi per sensibilizzare le imprese e informarle sui vantaggi competitivi che possono scaturire dal ricorso a strategie sostenibili e dall'adozione di un modello di business che rispetti i criteri Environmental, social, governance.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L'appuntamento di giovedì 9 maggio, dalle 17 alle 18.30 al Tecnopolo di via Saragat 13, è dedicato ai vantaggi competitivi di un'impresa sostenibile con la presentazione anche di best practices europee e nazionali. Grazie agli interventi di Francesco Nicolli, docente di economia dell'Università di Ferrara e afferente al laboratorio Teknehub e di Sara Cirone, manager specializzata in gestione d'impresa con esperienza nella consulenza imprenditoriale, si vuole evidenziare come la sostenibilità sociale, ambientale ed economica integrate consentano un beneficio competitivo importante rispetto ad altre realtà imprenditoriali.
 
Il secondo evento previsto per mercoledì 15 maggio, dalle 17 alle 18.30 al Tecnopolo di via Saragat 1, è dedicato all'agricoltura sostenibile. In particolare, verrà dato spazio a nuove tecniche agronomiche con Massimo Coltorti, geologo e docente di Unife, afferente al Laboratorio Terra&acqua Tech, che si concentrerà sul trattamento fogliare con zeoliti, ammendante naturale utile per ottimizzare le difese naturali delle piante e corroborante per migliorare le caratteristiche fisiche e chimiche del terreno, trattamento che consente di ridurre l'utilizzo di pesticidi e di acqua. 

Fabio Mantovani, del Laboratorio Terra&acqua Tech, proporrà un intervento dedicato all'agricoltura di precisione. Gli interventi proseguiranno con Emiliano Mucchi del Laboratorio Mechlav, con una focus sulla meccanica e meccatronica nell'agricoltura di precisione. Infine, spazio alla testimonianza di Luca Raimondi di Agrigeodron Group Group. Al termine degli interventi, è prevista la visita al laboratorio di meccanica delle vibrazioni del laboratorio Mechlav.

Mercoledì 29 maggio, dalle 17 alle 18.30, la sede di Cna di via Caldirolo 84 ospiterà l'ultimo appuntamento dedicato alla transizione 5.0, agli strumenti e alle opportunità finanziarie di supporto alla trasformazione verso la sostenibilità. E' prevista la partecipazione di Barbara Gatto, responsabile del dipartimento Politiche ambientali Cna nazionale, con un intervento su comunità energetiche, autoconsumo e impianti fotovoltaici. L'ingengere Lorenzo Massarenti ingegnere proporrà un case study di una Comunità energetica, Donato Vincenzi del laboratorio Terra&acqua Tech fornirà i risultati di ricerche condotte nel campo dei sistemi di energia da fonti rinnovabili, e l'ingegnere Simone Palazzi Rossi discuterà di Transizione 5.0.

"Le piccole e medie imprese – ha spiegato Davide Bellotti, presidente di Cna Ferrara - saranno chiamate a ripensare la natura delle proprie produzioni, ma potranno avere un ruolo strategico. La sostenibilità richiede infatti non solo tecnologie avanzate, ma anche l'intelligenza del saper fare, la capacità di produrre in modo non standardizzato, tipica delle imprese artigiane. Quindi puntare alla sostenibilità può comportare, per le imprese di dimensioni medio piccole, un importante vantaggio competitivo". Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web di Cna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità, Tecnopolo e Cna promuovono eventi sui vantaggi per le imprese

FerraraToday è in caricamento