rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica

Sostenibilità, Manservigi (Pd): "La ricerca del Polo chimico si trasformi in posti di lavoro per Ferrara"

L'esponente Dem s'interroga su quale prospettiva futura l'Amministrazione ha pensato per il sito industriale

"Ferrara sa emergere da sempre all'interno del suo Petrolchimico nell'evoluzione della chimica; la ricerca di importanti multinazionali si è sempre contraddistinta e non manca nemmeno alla corsa verso la sostenibilità. Ultimo traguardo l'impianto di ricerca per il riciclo chimico, la cui produzione però verrà sviluppata altrove: il Pd e i lavoratori la vorrebbero anche a Ferrara!". Ad Affermarlo è Sara Manservigi, referente Lavoro della Segreteria Unione Comunale Pd Ferrara. 

"Quello che ci lascia davvero tanto perplessi - ha proseguito l'esponente Dem - è la posizione dell'assessore alle Attività produttive e dell'assessore all'Ambiente di Ferrara fotografati in questi giorni dalla stampa locale come testimonial delle suddette attività ma mai presenti sulle vicende molto meno rosee che riguardavano invece le chiusure, esempio quella del cracking di Porto Marghera, le difficoltà della società Yara quando fermava per mesi per costi insostenibili della materia prima, per Taropol quando chiedeva cassa integrazione perché il terremoto turco non permetteva più forniture, e tanto altro. Avete mai visto un rappresentante di questa maggioranza fotografato dalla stampa o in diretta Facebook innanzi alla chiusura di un impianto industriale o di una vetrina del centro storico o frazioni? Mai, a meno che non fosse la propaganda ante 2019. Si nota infatti come facilmente associno sempre le loro figure istituzionali ai soli eventi positivi".

Una critica integrata da domande rivolte all'Amministrazione sulla "prospettiva futura che ha pensato per il sito industriale ferrarese, se sarà in grado di investire le risorse del Pnrr, se sarà in grado di sostenere il piano già più volte presentato dell'efficientamento energetico, se sarà in grado di vigilare a sostegno delle attività in essere e future, se sarà in grado di affrontare il Ministro Urso sulla prosecuzione del tavolo della chimica specifico per il nostro territorio. Il Pd ferrarese vuole invece sostenere la buona occupazione e questo si fa con buona formazione e investimenti su giovani, ricambio occupazionale, nel complesso con visione futura. Come segreteria stiamo lavorando a una proposta che potrà rilanciare la ricerca, la formazione e la produzione della Chimica a Ferrara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità, Manservigi (Pd): "La ricerca del Polo chimico si trasformi in posti di lavoro per Ferrara"

FerraraToday è in caricamento