rotate-mobile
Economia

Sostenibilità, il Consorzio di Bonifica illustra il report: tutti i dati

Fra gli obiettivi, il miglioramento dell'impatto sociale, economico e ambientale

Il Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara ha presentato, nel corso della mattina di mercoledì 29 maggio a palazzo Naselli Crispi, la prima edizione del report di sostenibilità

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Un documento che persegue gli obiettivi dell'ente, che negli ultimi anni ha lavorato per migliorare il suo impatto ambientale, sociale ed economico sul territorio. Fra le attività principali interessate, quelle di scolo delle acque e dell'irrigazione, ma anche delle cosiddette attività correlate: tutela della biodiversità, monitoraggio delle componenti ambientali, divulgazione dei valori storici delle bonifiche, collaborazioni con altri enti per lo svolgimento di attività culturali e ludico-sportive, ricerca e sviluppo di soluzioni tecniche avanzate. 

Il presidente Stefano Calderoni ha spiegato che "si tratta un'azione sicuramente innovativa per un Consorzio di Bonifica ed è un obiettivo che ci siamo dati sin dall'insediamento di questo Consiglio e che segue i due pilastri dell'Agenda 2030: mitigazione e adattamento. Nel pilatro della mitigazione sono stati fatti 110 milioni di euro di investimenti per rendere il territorio più sicuro e resiliente, anche se non è ancora abbastanza e stiamo continuando a progettare, soprattutto alla luce degli eventi climatici estremi che stanno colpendo il territorio".

Calderoni ha aggiunto che "l'altro metro è la sfida dell'adattamento che valuta il tipo di contributo che diamo per mitigare le emissioni in atmosfera", evidenziando che "grazie a questo prezioso documento, inoltre, sono emersi indicatori che da soli non avremmo mai valutato quali il Gender Equality Plan che ci consentirà di migliorare l'equità di genere del nostro Consorzio. Inoltre ci tengo a sottolineare che con le indicazioni del report faremo anche un piano di investimento più mirato in energie rinnovabili per diventare ancora più sostenibili e avere anche un risparmio in termini di costi energetici per non gravare sui contribuenti".

Il report di sostenibilità è stato realizzato grazie all'impegno del personale del Consorzio. Il direttore generale Mauro Monti ha spiegato che "per il nostro Consorzio è chiaramente importante il bilancio economico, che peraltro è positivo perché le persone hanno probabilmente compreso l'importanza del nostro lavoro e corrisposto gli oneri dovuti, ma è altrettanto importante quello sociale e di sostenibilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità, il Consorzio di Bonifica illustra il report: tutti i dati

FerraraToday è in caricamento