rotate-mobile
Politica / Centro Storico

Sosta selvaggia in centro, Nanni (Pd): “Si controlla il ‘Ferrara Pass’?”

Il consigliere Dem parte da alcune segnalazioni che avrebbe ricevuto dai residenti

Difficoltà di parcheggio in centro storico. Troppi pass concessi o poco controllo? E’ la domanda che si pone Davide Nanni, consigliere del Partito Democratico, dopo che lo stesso asserisce di aver ricevuto diverse segnalazioni in merito.

“Sono giunte al sottoscritto diverse segnalazioni di cittadini residenti nei Settori 1, 2 e 3 – sostiene - che lamentano una persistente difficoltà a parcheggiare nelle aree sosta loro riservate perché occupate abusivamente da altre auto sprovviste di autorizzazione adeguata, specie in orario serale, nei fine settimana e in concomitanza di eventi che hanno particolare richiamo che interessano il centro cittadino”.

Lo stesso Dem ricorda poi come “a differenza delle vecchie vetrofanie, che indicavano in maniera inequivocabile il settore in cui un veicolo poteva sostare gratuitamente, il ‘Ferrara Pass’ si presenta uguale per tutti i possessori e solamente attraverso la scansione di un QrCode gli agenti di polizia locale e gli operatori comunali della mobilità possono verificare se la sosta sia regolare o meno in una determinata area del centro storico”.

Da qui, dunque, la richiesta finale al sindaco e all’assessore competente: “Chiedo – chiosa - se siano a conoscenza di questi problemi, se siano stati forniti adeguati dispositivi di controllo dei ‘Ferrara Pass’ alla polizia locale e agli operatori comunali di mobilità e se siano state diramate opportune comunicazioni scritte circa il loro utilizzo tramite canali ufficiali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sosta selvaggia in centro, Nanni (Pd): “Si controlla il ‘Ferrara Pass’?”

FerraraToday è in caricamento