rotate-mobile
Carabinieri / Giardino-Arianuova-Doro

Sorpreso a spacciare, ingerisce gli stupefacenti e finisce al Pronto soccorso

L'intervento dei sanitari ha consentito di recuperare sei dosi di eroina e una di cocaina

E' stato notato dai carabinieri, mentre scambiava qualcosa con un'altra persona. Così, avvedutosi della presenza dei militari che si stavano avvicinando, ha repentinamente portato la mano alla bocca per ingerire quanto stava tenendo con sé. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di giovedì 7 dicembre nell'area Gad, con i carabinieri impegnati nell'ambito dei servizi predisposti dal Comando provinciale di Ferrara per la prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti. 

L'uomo, un cittadino straniero di 29 anni, è stato accompagnato al Pronto soccorso dell'ospedale di Cona. Grazie all'intervento dei sanitari, è stato possibile recuperare 7 dosi di stupefacente. Nel dettaglio, sei di eroina e una di cocaina per un peso complessivo di 5 grammi. La droga è stata quindi sequestrata, insieme a più di mille euro, verosimilmente provento dell'attività di spaccio. 

Dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio, nella mattina di sabato 9 dicembre il ventinovenne è comparso davanti al giudice del Tribunale estense che, dopo aver convalidato l'arresto, ha rinviato l'udienza disponendo nei confronti dell'uomo l'obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a spacciare, ingerisce gli stupefacenti e finisce al Pronto soccorso

FerraraToday è in caricamento