rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Carabinieri / Portomaggiore

Smaltimento di rifiuti speciali pericolosi, denunciate tre persone per violazioni

Due giovani, inoltre, sono stati segnalati al prefetto come assuntori di stupefacenti

Prosegue l'attività dei militari dell'Arma nel territorio per prevenire reati predatori, in particolar modo i furti in abitazione. Nel pomeriggio di giovedì 15 febbraio, i carabinieri della Compagnia di Portomaggiore hanno messo in campo un servizio straordinario nelle aree residenziali, sottoponendo a minuziosi controlli una quarantina di veicoli e oltre sessanta persone, ritenuti di interesse operativo.

Nel contempo, coadiuvati dai colleghi del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Bologna, del Nucleo ispettorato del lavoro di Ferrara e del Nucleo forestali di Portomaggiore, i militari dell'Arma hanno dato corso anche a controlli finalizzati a contrastare illeciti in materia di sostanze stupefacenti, di igiene degli alimenti, e di tutela del lavoro e dell'ambiente.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Il bilancio delle attività dei carabinieri della Compagnia Portuense e dei colleghi dei 'Reparti Speciali' è di tre persone denunciate all'Autorità giudiziaria estense per violazioni in materia di documenti di identità e di gestione di rifiuti speciali pericolosi, con il sequestro, in quest'ultimo caso, di oltre 10 chilogrammi di fitofarmaci non smaltiti secondo le norme vigenti.

Altre due persone sono state sanzionate amministrativamente per 2mila e 2.500 euro, per avere, rispettivamente, abbattuto oltre sessanta alberi in area ambientale protetta e per aver impiegato due lavoratori 'in nero' in un'attività imprenditoriale. In quest'ultimo caso, è stata disposta anche la sospensione dell'attività.

Sono scattate anche due segnalazioni al prefetto di Ferrara per due giovani quali assuntori di stupefacenti, essendo stati trovati in possesso di singole dosi di hashish e marijuana. I carabinieri hanno comunicato che i servizi straordinari di controllo nel territorio portuense, come nel resto della provincia, continueranno nelle prossime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smaltimento di rifiuti speciali pericolosi, denunciate tre persone per violazioni

FerraraToday è in caricamento