Agricoltura

Manca il rinnovo del contratto degli agricoltori, i sindacati a colloquio con gli operai

Le sigle saranno presenti nelle campagne per informare i singoli lavoratori del settore

Agricoltura, c’è il nodo del rinnovo di contratto. Ad alzare la voce sul tema sono le categorie sindacali, che si dicono preoccupate per un settore – quello primario, di nome e di fatto per il territorio ferrarese – che porta con sé quasi quotidianamente storie di scarsità di manodopera e lavoro nero.

“Il 31 dicembre di quest’anno scadrà il contratto provinciale degli operai agricoli e florovivaisti – spiegano le segreterie provinciali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil -. Il rinnovo dovrà avere quale obiettivo essenziale quello di ridare un’immagine nuova all’agricoltura ferrarese che in questo settore può vantare tante eccellenze; per farlo sarà necessario avere una visione condivisa che tuteli il mondo del lavoro e delle imprese al fine di garantire un lavoro di qualità, che possa evitare che le aziende virtuose si trovino a competere con quelle che non rispettano le normative vigenti”.

Le stesse sigle incontreranno di persona i lavoratori già a partire da lunedì 9, quando andranno “direttamente nei campi a bordo di un pulmino pronti a girare per la provincia tra le campagne – spiegano -. Questa modalità sarà anche un momento di ascolto, per eventuali altre proposte; di più coglieremo l’occasione, visto che questo è il periodo di raccolta, per distribuire le tariffe salariali ed altro materiale informativo a chi incontreremo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca il rinnovo del contratto degli agricoltori, i sindacati a colloquio con gli operai
FerraraToday è in caricamento