rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Carabinieri / Codigoro

Sfonda la vetrata della casa di un conoscente per estorcergli del denaro, arrestato dai carabinieri

All'uomo è stato imposto il divieto di avvicinarsi e l'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria

Ha sfondato la porta finestra dell'abitazione di un conoscente, riuscendo a introdursi nella sua casa e pretendendo di ricevere del denaro. Il proprietario, terrorizzato, si è barricato in una stanza e ha chiesto aiuto telefonicamente alla Centrale operativa 112 dei carabinieri di Comacchio. L'episodio è avvenuto nella prima serata di martedì, mentre imperversava la tempesta che ha flagellato la costa comacchiese.

 A quel punto, i carabinieri di Codigoro si sono immediatamente recati sul posto e, all'interno della casa della vittima, hanno sorpreso l'aggressore, un 36enne già noto agli uffici di polizia, arrestandolo per tentata estorsione e violazione di domicilio aggravata.

Solo quando si è trovato al sicuro in caserma, il proprietario della casa, un operaio agricolo della zona, ha trovato il coraggio di denunciare le continue minacce e richieste estorsive subite dal conoscente nel corso dell'ultimo mese, con esborso di migliaia di euro.

L'uomo arrestato, concluse le formalità di rito, è stato condotto avanti al giudice monocratico del Tribunale di Ferrara che, dopo aver convalidato il provvedimento restrittivo, gli ha imposto il divieto di avvicinarsi alla parte offesa e l'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria, rinviando l'udienza dibattimentale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la vetrata della casa di un conoscente per estorcergli del denaro, arrestato dai carabinieri

FerraraToday è in caricamento