rotate-mobile
Sanità / Centro Storico / Via Boccaleone, 19

Settimana della tiroide, in 14 anni scoperti 1.009 pazienti affetti da carcinoma

In occasione della ricorrenza, previsto un convegno di approfondimento sul tema

Nell'Azienda ospedaliera universitaria di Ferrara, nel periodo 2008-2022, sono stati valutati più di 18mila pazienti per problematiche relative al nodulo tiroideo, fra i quali 1.009 pazienti sono risultati affetti da carcinoma tiroideo (5.5%), e sono appropriatamente presi in carico e accompagnati nel loro percorso diagnostico e terapeutico.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Dal 20 al 25 maggio, data in cui ricorre la Giornata mondiale della tiroide, anche quest'anno si celebra la Settimana mondiale dedicata alla cura e alla prevenzione delle malattie che colpiscono questa ghiandola, dall'importanza di una diagnosi corretta agli opportuni controlli.

In occasione di questa ricorrenza, venerdì 24 maggio dalle 15 alle 18, la Sala della Musica di via Boccaleone 19 ospita un convegno dal titolo 'Iodio e tiroide'. L'appuntamento è organizzato dall'Unità operativa di formazione e processi della docenza integrata delle due Aziende sanitarie, in collaborazione con la Società italiana di Endocrinologia, l'Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Ferrara, con il patrocinio del Comune.

In provincia di Ferrara, dal punto di vista epidemiologico, la forte presenza della popolazione nelle fasce di età più elevate si riflette in una maggiore incidenza e prevalenza delle patologie croniche (diabete, malattie del sistema circolatorio, malattie dell'apparato respiratorio) e cronico-degenerative rispetto alla media regionale. Persone prevalentemente 'pluripatologiche', caratterizzate da situazioni di cronicità, disabilità a diversi stadi e livelli che richiedono interventi sanitari a lungo termine.

Il paziente affetto da patologie tiroidee o paratiroidee benigne o maligne può essere valutato dallo specialista endocrinologo nell'ambito di una visita ambulatoriale in una struttura territoriale o all'ospedale di Cona. In provincia di Ferrara si stima un'incidenza di carcinoma tiroideo di 80-90 casi l'anno. L'attività di specialistica ambulatoriale endocrinologica è presente capillarmente sul territorio all'ospedale 'Sant'Anna' di Cona, all'ospedale Santissima Annunziata di Cento, all'ospedale del Delta di Lagosanto, e alle Case della Comunità di Ferrara, Portomaggiore, Bondeno, Copparo e Comacchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana della tiroide, in 14 anni scoperti 1.009 pazienti affetti da carcinoma

FerraraToday è in caricamento