rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Salute

Fibre di amianto nei pavimenti di 10 scuole: "Nessun allarme". L'elenco degli istituti

Piano di bonifica da 700mila euro di Comune e Ausl: "Non ci sono particelle nell'aria"

Amianto in dieci scuole, ma non ci sono particelle nell’aria. E’ questo, in estrema sintesi, il resoconto di un’attività di monitoraggio portata avanti negli ultimi mesi da parte dell’amministrazione: l’ultima operazione del genere venne svolta nel 2010.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Investimento da 700mila euro

La procedura è stata prontamente condivisa con l’Ausl ed è stato individuato il responsabile esterno che ha svolto sopralluoghi in tutte le strutture fornendo specifiche informazioni, necessarie per avviare il piano di bonifica per la sostituzione dei pavimenti, risalenti agli anni ‘70 e ‘80 del secolo scorso. L’investimento complessivo ammonta a 700mila mila euro.

Scuole con amianto

A seguito di un accertamento avvenuto lo scorso luglio nel Nido Girasoli, nonostante le precedenti certificazioni agli atti non ne facessero menzione, è stata rilevata la presenza di fibre di amianto in matrice compatta in alcune porzioni di pavimentazioni viniliche. Si è pertanto provveduto in tempi molto brevi alla sostituzione di tutto il pavimento, con bonifica definitiva e un investimento complessivo di 80mila euro. In parallelo, a fini precauzionali, è stato allargato il campo dell’indagine anche a tutti gli altri edifici scolastici di competenza comunale (strutture 0-6 anni).

La maggioranza dei casi campionati non ha riscontrato particolari criticità, mentre le pavimentazioni di 10 plessi scolastici sono risultate, per alcune porzioni, costituite da materiale vinilico con presenza di fibre di amianto in matrice compatta. Si tratta delle scuole dell’infanzia Jovine Cbf Elefante Blu, Gobetti, i nidi e infanzia Neruda e Pacinotti, i nidi Rampari, Girandole, Trenino, la scuola primaria Fondoreno, il nido Ponte e il nido Giardino.

Il futuro

L’attuazione del piano di interventi si svilupperà nei prossimi tre anni durante le pause estive, affinché non vi siano disagi dovuti alle interruzioni del servizio, mentre sono state potenziate le procedure di controllo e di costante monitoraggio ambientale, per garantire l’utilizzo delle strutture in continuità ed in sicurezza.

Il sindaco

“Questa amministrazione non ha nascosto la testa sotto la sabbia e, venuta a conoscenza della presenza di amianto in una scuola, fortunatamente in una forma non dannosa per la salute, ha subito avviato una ricerca per mappare tutte le altre di competenza – spiega il sindaco, Alan Fabbri -. L’attuale situazione è sotto il massimo controllo. Fortunatamente non sono state trovate presenze di fibre d’amianto nell’aria, ma in ogni caso abbiamo avviato un piano di bonifica per sostituire in modo calendarizzato queste pavimentazioni, presenti negli istituti da più di trent’anni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fibre di amianto nei pavimenti di 10 scuole: "Nessun allarme". L'elenco degli istituti

FerraraToday è in caricamento