rotate-mobile
Lutto

Scompare la leggenda nerazzurra Luisito Suárez, allenò anche la Spal

L'ex centrocampista della 'Grande Inter' si è spento all'età di 88 anni

Una carriera tempestata di successi collettivi e trofei internazionali e impreziosita, a livello personale, dalla conquista di un Pallone d'oro nel 1960. Nell'esistenza sportiva del leggendario centrocampista spagnolo Luis Suárez Miramontes detto Luisito, scomparso domenica all'età di 88 anni, c'è stata anche una breve parentesi sulla panchina della Spal. Una stagione non esaltante per la rappresentativa ferrarese, quella 1976-77, caratterizzata dall'uscita di scena dello storico presidente Paolo Mazza e da una girandola di tecnici che non riuscirono a evitare la retrocessione in serie C. Suárez arrivò sul finale per tentare la salvezza, senza tuttavia centrare il risultato. Nell'annata successiva, sarà Mario Caciagli a riportare i biancazzurri fra i cadetti.

Pur avendo militato nelle file del Deportivo La Coruña, del Barcellona e della Sampdoria, il nome di Luisito è associato senza dubbio ai colori nerazzurri. E' ricordato infatti fra i protagonisti della 'Grande Inter' di Helenio Herrera. Con la casacca nerazzurra conquistò tre scudetti nell'arco degli anni Sessanta. A livello internazionale la bacheca interista, in virtù del suo apporto, si fregiò di due Coppe dei Campioni consecutive, nel 1964 e nel 1965 e di due coppe intercontinentali.

Una squadra, quella interista dell'epoca, dove Suárez giocò al fianco di beniamini rimasti impressi nell'immaginario sportivo come Giacinto Facchetti, Sandro Mazzola, Mario Corso. Senza trascurare gli ex spallini Armando Picchi e Saul Malatrasi. Nel 1964 conquistò gli Europei con la maglia della sua Spagna. Come allenatore guidò in Italia anche Inter, Cagliari e Como. Sulla panchina iberica dell'Under 21 ebbe la meglio sugli azzurri nella finale degli Europei del 1986. Conclusa la carriera in panchina, si dedicò al ruolo di opinionista. "Il calciatore perfetto che, con il suo talento, ha ispirato generazioni. 'Se non sapete cosa fare, date palla a Suarez'. Ciao Luis", recita un post sulla pagina Facebook dell'Inter per ricordarlo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare la leggenda nerazzurra Luisito Suárez, allenò anche la Spal

FerraraToday è in caricamento