rotate-mobile
Concerto Springsteen

Il concerto di Bruce Springsteen al parco urbano e non all'aeroporto, il sindaco Fabbri spiega il perché

Il primo cittadino ha voluto chiarire, punto per punto, la scelta della location per l'evento del 18 maggio 2023

Il concerto di Bruce Springsteen al parco urbano e non nella zona aeroporto, perché? Alla domanda che da mesi divide i ferraresi, ha provato a dare una risposta il sindaco, Alan Fabbri. Anzi più d'una. Secondo il primo cittadino, infatti, esistono ben otto punti distinti che hanno fatto propendere l'amministrazione per l'area verde posta a nord della città: “Occorre mettere da parte le questioni ideologiche - asserisce - e comprendere le ragioni pratiche della scelta, sempre coinvolgendo tutti i soggetti interessati”.

Ecco, dunque, i motivi per i quali la Giunta Fabbri ha scelto il parco Bassani come teatro naturale del concerto del 'Boss', in programma il 18 maggio 2023. Innanzitutto il sindaco, riferendosi proprio al quartiere dell'aeroporto, sottolinea come “la zona a sud della città è particolarmente attiva, con un grande centro commerciale, aziende e aree residenziali: un evento come quello di Springsteen ne bloccherebbe completamente l’accesso”.

Sempre in team di viabilità, aggiunge che “se l'asse Wagner/Beethoven/Ravenna, fondamentale per lo scambio di merci e per il passaggio di mezzi di soccorso, venisse chiuso, tutto il traffico verrebbe scaricato su San Giorgio”. Senza contare che “l'area dell'aeroporto è già interessata dal cantiere dell’interramento ferroviario”.

E prosegue: “Il parco urbano – incalza il primo cittadino – è di nostra proprietà e quindi abbiamo già posto le basi per eventi di grandi dimensioni. Sulla zona aeroporto sarebbe tutto da fare, da zero, ammesso e concesso di avere tutti i via libera dalla proprietà, dagli enti che ne hanno giurisdizione e da chi la vive con la propria attività”. Allo stesso modo, viene sottolineato come proprio l'area di via Bacchelli non sia interessata da mezzi pesanti e che, in più, il parco urbano stesso sia raggiungibile a piedi (anche dalla stazione).

Infine, il capitolo parcheggi, già sfiorato dall'ultimo ragionamento. “Nelle vicinanze del parco - chiosa Fabbri - ci sono strutture da poter adibire a parcheggi per le due ruote, come monopattini elettrici, biciclette e ciclomotori, mentre a sud no. Inoltre, la zona del Bassani ci consente di dividere in modo più ordinato i flussi di pubblico tra nord e sud”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il concerto di Bruce Springsteen al parco urbano e non all'aeroporto, il sindaco Fabbri spiega il perché

FerraraToday è in caricamento