rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
La cerimonia / Via Bologna-Foro Boario / Via Alessandro Tassoni

Sicurezza, avvicendamento nell'Esercito. Lodi: "L'operazione 'Strade sicure' prosegue"

Cambio al vertice per il comparto di Ferrara: il ringraziamento dell'amministrazione locale

"Grazie per quanto avete fatto per Ferrara sin dal vostro ritorno a settembre. È stato un orgoglio vedere la vostra dedizione e la vostra professionalità al servizio di uno dei beni collettivi più importanti, la sicurezza di tutti i ferraresi".

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Così il vicesindaco Nicola Lodi martedì mattina ha congedato il maresciallo Davide Popolizio e il sergente maggiore Antonio Ignozzi del Terzo Reggimento Genio Guastatori dell'Esercito Italiano, che mercoledì verranno avvicendati da due nuovi militari a proseguimento dell'operazione ‘Strade sicure’.

Il saluto è avvenuto nella centrale operativa istituita presso il Comando della polizia locale di via Tassoni. “’Strade Sicure’ è un'azione che non deve cessare – ha proseguito Lodi -, ma rimane centrale nel mantenimento dell'alto livello di sicurezza raggiunto in zone della città ritenute invivibili fino a qualche anno fa. La sicurezza va costruita giorno dopo giorno, con l'aiuto di tutti. Auguri di buon lavoro anche al nuovo contingente che nei prossimi giorni prenderà servizio a Ferrara”.

Il vicesindaco ha omaggiato i due militari con un gagliardetto riportante i colori e lo stemma della città di Ferrara. Dalla riattivazione dell'operazione ‘Strade sicure’, gli uomini dell'Esercito hanno pattugliato giornalmente le vie principali del quartiere Giardino, ma anche aree delicate come il ghetto ebraico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, avvicendamento nell'Esercito. Lodi: "L'operazione 'Strade sicure' prosegue"

FerraraToday è in caricamento