rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Istruzione

Primo giorno di scuola, il saluto del sindaco: "Che sia un anno proficuo"

Messaggio anche dell'assessore alla Pubblica istruzione, Dorota Kusiak

Primo giorno di scuola, arrivano i messaggi dalle istituzioni. A rivolgere un pensiero ai 18mila ragazzi ferraresi (10.377 delle scuole superiori, 7.300 delle elementari e medie e 427 delle scuole dell'infanzia statali) che venerdì affronteranno il primo suono della campanella sono stati il sindaco, Alan Fabbri, e l’assessore alla Pubblica istruzione, Dorota Kusiak.

Il messaggio del sindaco

“Mi rivolgo a ragazze e ragazzi che si apprestano a tornare in aula: l’augurio è che sia un anno felice e proficuo, ricco di soddisfazioni all’interno e all’esterno delle scuole. Nei locali di proprietà comunale abbiamo realizzato, durante l’estate, circa una trentina di interventi, con un investimento di oltre 1,3 milioni di euro. Il momento del ritorno a scuola è anche il momento del ritrovarsi e questo supera una certa malinconia per un’estate che sta finendo. Mi piace però ricordarvi che a Ferrara le occasioni per divertirsi e imparare non mancano e non mancheranno.

Il mio consiglio è quindi quello di vivere la città e di vivere appieno quest’anno, e tutti i prossimi anni, anche oltre le mura scolastiche. Perché è proprio oltre queste mura che si può mettere alla prova ciò che si è imparato. E questa è una sfida e un’esperienza magnifica. Siete all’inizio di un grande viaggio, che potrà essere tanto più ricco e avvincente quanto più osserverete il mondo con occhi nuovi e curiosi. Questo sguardo sul mondo parte proprio dalla scuola.

Quindi: prima di un esame, di un’interrogazione, di una verifica, nell’attesa di conoscere i nuovi compagni, guardate sempre al mondo nuovo che dovrete costruire, nell’entusiasmo e nella consapevolezza di essere i principali interpreti del futuro, già oggi. Un pensiero particolare lo rivolgo anche ai genitori e agli insegnanti, grandi protagonisti dell’avventura educativa, che oggi vive sfide complesse, che interrogano anche le istituzioni. Come ha detto Papa Francesco, “dobbiamo cercare un nuovo patto che sia comunicazione, lavorare insieme”. Con questo auspicio, auguro a tutti un buon anno scolastico”.

L'assessore alla Pubblica istruzione, Dorota Kusiak

Il messaggio dell’assessore

“Il primo giorno di scuola è un giorno speciale che si distingue per un clima di festa e curiosità per l'emozione di una nuova avventura dove si ritrovano compagni, si conoscono e stringono nuove amicizie. Finalmente le scuole si riempiono delle vostre voci e dei vostri sorrisi, e s'incominciano a vivere momenti unici ed indimenticabili con persone care, con cui condividere questo importante percorso, continuando a crescere e apprendere insieme.

Desidero augurare un buon inizio e un proficuo anno scolastico, a tutti voi, alle vostre famiglie, ai dirigenti scolastici, a tutti i docenti e al personale coinvolto nel buon funzionamento dei plessi e delle strutture. Quest'anno più che mai desidero evidenziare l'attenzione che l'amministrazione rivolge al mondo della scuola attraverso l'ascolto delle esigenze e l'impegno concreto ad affrontarle con lo spirito di collaborazione e nel rispetto delle competenze di ognuno. Buon anno scolastico a tutti!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo giorno di scuola, il saluto del sindaco: "Che sia un anno proficuo"

FerraraToday è in caricamento