rotate-mobile
Pari opportunità / Centro Storico / Piazza del Municipio

Salute della persona transgender, un seminario su medicina personalizzata ed equità di cura

L'appuntamento, promosso dall'Associazione italiana donne medico, è aperto alla cittadinanza

'Medicina personalizzata ed equità di cura: la salute della persona transgender' è il titolo del seminario informativo promosso dall'Associazione italiana donne medico, in programma sabato 9 marzo a partire dalle ore 9.45 in Sala Estense. 

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

E' ormai un assunto che con il termine 'salute', così come definito dall'Organizzazione mondiale della sanità, si deve intendere "uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale" e non più banalmente circoscritto a una semplice assenza di malattia. La tutela della salute inoltre è un diritto che si pone alla base di tutti gli altri diritti fondamentali che spettano alla dignità di ogni persona. L'iniziativa informativa e formativa promossa da sezione di Ferrara dell'Aidm, si colloca dunque nell'ambito delle molteplici manifestazioni legate alla Giornata internazionale per i diritti della donna e, in quanto ritenuta meritevole, ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Ferrara. 

Il Comune di Ferrara, nell'ambito dell'attuazione delle politiche di pari opportunità e contrasto alle discriminazioni e promozione di una cultura libera dalla violenza, nel senso più ampio del termine, promuove iniziative culturali, informative e formative e di sensibilizzazione, sottoscrive protocolli d'intesa, sostiene progettualità ed eventi sulle tematiche di competenza per favorire la diffusione sul territorio dei valori rappresentati. Il seminario è aperto non solo alle professioni sanitarie, ma a tutta la cittadinanza, in quanto ha carattere divulgativo e si propone di confrontare tra loro e con l'auditorio, professionisti esperti sul tema della salute delle persone transgender.

"Lo scopo - afferma la presidente dell'Aidm Cristina Tarabbia - è quello di diffondere conoscenze ancora neglette in tema di benessere e salute delle persone dopo il percorso medico o chirurgico di rassegnazione del genere. Gli studi hanno dimostrato infatti come le terapie ormonali, il minority stress, gli stili di vita poco salutari possono conferire un aumentato rischio di sviluppare malattie rispetto alla popolazione generale".

L'assessora comunale alle Pari opportunità Dorota Kusiak ha aggiunto che "gli eventi informativi e formativi consentono di fare cultura e accrescere il livello di competenze oltre a promuovere la conoscenza scientifica in ambiti socio-sanitari importanti che ancora oggi scontano gravi pregiudizi e subiscono forti discriminazioni. Questo evento aiuta a consolidare quella sensibilità che nel mondo sanitario è sicuramente già presente, ma che va comunque incoraggiata a esprimersi in una realtà dove le vulnerabilità sono delicate, molteplici e consuete. Si tratta come sempre di individuare e condividere percorsi evoluti, che possano eludere qualsiasi forma di discriminazione per la piena realizzazione di quel diritto alla salute sancito dalla nostra Costituzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute della persona transgender, un seminario su medicina personalizzata ed equità di cura

FerraraToday è in caricamento