rotate-mobile
Polizia

Ruba dagli scaffali del supermercato poi sferra un pugno ad un dipendente

L'uomo, una volta scoperto, nel tentativo di fuggire ha colpito un lavoratore

Prima ha rubato alcuni generi alimentari dagli scaffali, poi ha sferrato un pugno ad un dipendente per riuscire a scappare. Ma la polizia lo ha rintracciato e arrestato. Protagonista della vicenda un cittadino straniero che venerdì pomeriggio è finito in manette, nei pressi di un supermercato della città, con l’accusa di rapina impropria.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per precedenti in materia di reati contro la persona e il patrimonio, ha infatti nascosto alcuni prodotti all’interno di uno zaino: poi, presentatosi regolarmente alla cassa, ha pagato solamente una bottiglietta di thè.

Peccato, però, che la scena sia stata vista ‘in diretta’ da un dipendente del negozio tramite le immagini delle telecamere di sorveglianza: lo stesso operatore ha così avvertito un collega che ha raggiunto lo straniero (ormai già oltre le casse) e l’ha invitato a mostrare il contenuto dello zaino.

Il soggetto, vistosi scoperto e capito dell’imminente arrivo delle forze dell’ordine, ha proseguito la propria marcia verso l’uscita, seguito dal dipendente. Nel mentre, per liberarsi e guadagnare più rapidamente la libertà, il ladro ha sferrato un pugno al polso del lavoratore. All’esterno del supermercato, ad attenderlo, c’era però la polizia che l’ha fermato e ha recuperato la merce.

Accompagnato negli uffici della questura, il malvivente è finito in manette per rapina impropria e, su disposizione della Procura della Repubblica, è stato trasferito nelle camere di sicurezza. A seguire, il giudizio direttissimo ne ha convalidato l’arresto e ha disposto per lui l’immediata liberazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba dagli scaffali del supermercato poi sferra un pugno ad un dipendente

FerraraToday è in caricamento