rotate-mobile
Sicurezza / Centro Storico / Via Vaspergolo

Ruba il cellulare ad un'addetta alla vigilanza e scappa, inseguimento in centro

L'episodio è accaduto sabato pomeriggio: protagonista un ragazzo, poi bloccato

Ha tentato di rubare il cellulare ad un’addetta della vigilanza per il servizio ‘Street tutor’, in pieno giorno. Protagonista della vicenda un ragazzo di origine straniera che sabato pomeriggio, in via Vaspergolo (la strada che collega corso Porta Reno con via Mazzini), ha affiancato una operatrice della Securfox e poi le ha sottratto lo smartphone.

La donna, con l’aiuto di un collega in servizio insieme a lei, si è messa prontamente all’inseguimento del giovane, riuscendolo a bloccare poco dopo. Quindi la denuncia ai carabinieri che, dopo aver raccolto le testimonianze (la zona era piena di cittadini e turisti che hanno assistito alla scena), hanno preso in custodia lo straniero e lo hanno condotto in caserma.

Ferma la condanna, tramite il proprio profilo Facebook, del vicesindaco Nicola Lodi: “Rinnovo i miei auguri all'operatrice (che, per la cronaca, non è rimasta ferita, ndr) – ha scritto - e ringrazio anche le forze dell'ordine, intervenute per portare in centrale l'assalitore e procedere con le operazioni di identificazione”. Secondo quanto riportato dallo stesso amministratore, il ragazzo sarebbe poi stato condannato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il cellulare ad un'addetta alla vigilanza e scappa, inseguimento in centro

FerraraToday è in caricamento