rotate-mobile
Musica / Malborghetto-Pontegradella / Via Conca, 73

Rockafe, attesa per la finale del Memorial Paolo Laccetti

Sono sei i gruppi selezionati dall'organizzazione fra le proposte arrivate

C'è attesa per giovedì 6 giugno la finale del Memorial Paolo Laccetti, nella cornice della manifestazione Rockafe. A soffiare sulle candeline del trentunesimo compleanno della kermesse cittadina saranno sei gruppi, attentamente e non senza fatica selezionati dall'organizzazione fra tutte le proposte arrivate. 

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

A dare il via a quella che si preannuncia come una vera festa in musica saranno i Galiverna. Pop rock di classe, con tutti brani di propria produzione raccolti in un ep autoprodotto pubblicato lo scorso anno, la band vede Chiara Isipato alla voce, Luca Bonazza alla chitarra, Stefano Pagliato al basso e Francesco Bernardi alla batteria. 

Vandarko

A seguire sul palco saranno i Vandarko, compagine alternative-indie rock proveniente da Caserta. Nati come quartetto e con già un'intensa attività alle spalle, nel 2024 si trasformano in un potente trio, attualmente impegnato nella produzione del secondo disco, composto da Antonio Sorvillo (basso, voce), Andrea Migliore (chitarra, cori) e Christian Di Tano (batteria, cori). 

Il testimone passerà poi agli estensi Punto Cieco, al secolo Maneo Morini alla chitarra, tastiera e voce, Giuliano Sarti alla chitarra, Elena Bonura Verna al basso, Rebecca Bonfigli alla batteria e Giacomo Lunardi alla chitarra e tastiere. 

Attatototo

Da Mesola vengono gli Attatototo, quintetto formatosi tra le valli del Delta del Po. Propongono un rock alternativo, potente e mai banale, in bilico tra british e hard rock, ritmi disco e testi personali. 

Ancora da Ferrara toccherà a Il Vagabondo detto Houston, crew capitanata da Luca Comuzzi alla voce e che vede Matteo Manta alla chitarra, Cesare Canella alla batteria, Alessandro Gildone al basso, Giacomo Rapparini alle tastiere e Tommaso Pellizzari alla chitarra. Propongono un mix sapiente e inaspettato tra pop, rock, indie ed un pizzico di folk. 

A chiudere questa carrellata di giovani talenti saranno infine i Lemore. Alla qualificata giuria tecnica il compito arduo di selezionare il vincitore che oltre all'ambito trofeo si aggiudicherà la produzione discografica presso il Natural Head Quarter di un singolo che verrà poi pubblicato su tutte le piattaforme digitali. 

Verrà inoltre assegnato il premio speciale Sonika 'Giovani progetti' che vede tre giorni di registrazione con fonico negli storici studi dell'associazione da sempre nucleo di aggregazione musicale e giovanile della nostra città. Anche il pubblico potrà infine esprimere la propria preferenza aggiudicando il premio della giuria popolare alla formazione che avrà ricevuto più consensi. Rockafe, continuerà poi fino a domenica 9 giugno con un crescendo di proposte musicali sempre a ingresso gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rockafe, attesa per la finale del Memorial Paolo Laccetti

FerraraToday è in caricamento