rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Sicurezza / Copparo / Via Brusabò

Rinvenuta una bomba da mortaio, prevista l’evacuazione delle famiglie per farla brillare: le disposizioni

Le abitazioni e le attività commerciali comprese in un raggio di 150 metri dovranno essere lasciate vuote

Attenzione alla bomba. Con una ordinanza, il sindaco di Copparo, Fabrizio Pagnoni, ha disposto – per mercoledì - la temporanea evacuazione di sei abitazioni e il divieto di attività e circolazione in via Brusabò nel corso delle operazioni di bonifica di un ordigno bellico inesploso.

Durante lavori per la realizzazione di un impianto fotovoltaico in un fondo agricolo è stata, infatti, rinvenuta una bomba da mortaio di medio calibro. L’ottavo Reggimento Guastatori Paracadutisti ‘Folgore’ di Legnago ha effettuato un’analisi, al fine di ridurre e limitare il più possibile i rischi, e ha quantificato in 150 metri il raggio di sicurezza di emergenza durante le operazioni di distruzione del residuato bellico.

È, poi, stata accertata la necessità di disporre i provvedimenti di sicurezza, a salvaguardia della pubblica incolumità e per prevenire una situazione di potenziale grave pericolo. Viene quindi disposta la sospensione di tutte le attività eventualmente ricomprese all’interno dell’area di sicurezza identificata nel raggio di 150 metri dal punto in cui è stato rinvenuto l’ordigno e l’evacuazione di persone, animali e cose eventualmente presenti, mercoledì, dalle 8.30 sino al termine delle operazioni di bonifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinvenuta una bomba da mortaio, prevista l’evacuazione delle famiglie per farla brillare: le disposizioni

FerraraToday è in caricamento