rotate-mobile
Carabinieri

A bordo del treno senza biglietto e con due bici rubate: bloccato e denunciato

Una delle vittime ha supposto che il malvivente fosse salito a bordo di un convoglio

Ricettazione di due biciclette, scatta la denuncia. I carabinieri di Arquà Polesine (Rovigo) hanno denunciato un 36enne marocchino (con precedenti) residente in provincia di Ferrara in quanto ritenuto responsabile di ricettazione di due mezzi a pedali, poi ritrovati e restituiti ai legittimi proprietari.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Alle 10 di lunedì 20 maggio, i militari di Rovigo hanno infatti ricevuto la segnalazione da parte di un cittadino che aveva appena subito il furto della propria bicicletta, lasciata vicino alla stazione ferroviaria di Costa di Rovigo. La stessa vittima ha ipotizzato che l’autore del gesto fosse poi salito a bordo di un treno in direzione Verona.

I carabinieri hanno, così, allertato il capotreno che ha confermato come sul convoglio fosse effettivamente presente un soggetto in possesso di un mezzo a pedali: questo, sprovvisto di biglietto, è stato poi fatto scendere a Fratta Polesine. Ad aspettarlo, gli uomini in divisa che l’hanno identificato e che hanno poi recuperato due biciclette, una della vittima e una seconda di un cittadino di Fratta Polesine. Come detto, per il 36enne è scattata la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A bordo del treno senza biglietto e con due bici rubate: bloccato e denunciato

FerraraToday è in caricamento