rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Carabinieri / Cento

Residui alimentari sul pavimento e sul piano di lavoro, richiesta sospensione dell'attività

Nel corso del servizio straordinario dei militari dell'Arma, sono state identificate 42 persone

Nei Comuni di Cento, Vigarano Mainarda e Bondeno, è stato organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio da parte dei militari dell'Arma. La finalità dell'attività, effettuata in relazione ad alcuni furti perpetrati nei giorni scorsi nel Centese, è di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio, oltre ad accertare il rispetto della normativa sull'igiene dei prodotti alimentari e a contrastare illeciti in violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

L'attività è stata svolta dalle Stazioni dei carabinieri della Compagnia di Cento, coadiuvate da personale del Nucleo Antisofisticazioni di Bologna. Sono state complessivamente identificate 42 persone, di cui 8 straniere. Inoltre, sono stati controllati 34 mezzi e 5 esercizi commerciali. Infine, sono state elevate 2 contravvenzioni per violazioni al Codice della strada. 

In particolare, i carabinieri della Stazione di Bondeno hanno effettuato un arresto. L'uomo arrestato, un cittadino straniero già ai domiciliari, è destinatario di un provvedimento di esecuzione pene per il quale dovrà scontare un anno e sei mesi di reclusione in quanto responsabile di reati contro la persona e il patrimonio, commessi nella provincia di Macerata nel 2016. 

Il personale della stazione di Vigarano Mainarda ha controllato e segnalato, alla Prefettura di Ferrara, due diciottenni e un ventunenne, trovati in possesso di hashish per uso personale. I militari della Stazione di Burana hanno segnalato alla Prefettura di Ferrara un cinquantenne, anche in questo caso trovato in possesso di hashish per uso personale.

A seguito dei controlli congiunti con i militari del Nucleo Antisofisticazioni di Bologna, in un negozio alimentare di prodotti etnici a Cento, sono state riscontrate condizioni strutturali precarie e la presenza di residui alimentari sul pavimento e sul piano di lavoro. Pertanto, sono state elevate contravvenzioni ed è stata richiesta la sospensione dell'attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Residui alimentari sul pavimento e sul piano di lavoro, richiesta sospensione dell'attività

FerraraToday è in caricamento