rotate-mobile
Rapina

Rapina in banca con sei ostaggi, catturato l'ultimo componente della banda

L'uomo è finito in carcere dopo aver tentato un altro colpo in un istituto milanese

Preso. Anche l’ultimo componente della banda è finito in manette. Si chiude così la fase di indagine della rapina alla Banca Centro Emilia, avvenuta il 12 settembre 2022 in via Porta Romana (qui il video). In quella mattina, il colpo fruttò circa 300mila euro (tra contanti e preziosi). Ma ciò che sconvolse, all’epoca, fu la modalità di esecuzione.

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

I banditi, infatti, per portare a termine l’azione, non si fecero alcuno scrupolo e legarono mani e piedi sei persone (tra dipendenti e clienti), salvo poi chiuderle all’interno di uno sgabuzzino. Una classica rapina con ostaggi che si consumò all’apertura dell’istituto, intorno alle 7. Subito si misero sulle loro tracce le forze dell'ordine, che arrivarono a tutti i componenti del commando (tre complici poi finiti nelle carceri di Bologna, Palermo e Trapani). Tutti, tranne uno.

L’ultima pedina è un uomo di 42 anni, originario di Palermo, finito in carcere a metà marzo a Melzo (nel Milanese) dopo aver partecipato al tentativo di un’altra maxi rapina al Banco di Credito Cooperativo. In quel caso il colpo, sempre da 300mila euro, non andò a segno in quanto sventato dalla donna delle pulizie.

I malviventi – come riporta MilanoToday (qui il video) - si erano già introdotti all’interno dell’istituto quando, inaspettatamente, arrivò la signora: ciò fece cambiare i piani e i rapinatori, dopo averla picchiata, fuggirono. Ma ad attenderli, fuori, c’era la polizia, già sulle loro tracce da un mese. Poi le indagini dei carabinieri, durate oltre un anno, hanno confermato che quel malvivente era l’ultimo tassello del puzzle del colpo alla banca ferrarese, chiudendo di fatto il cerchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in banca con sei ostaggi, catturato l'ultimo componente della banda

FerraraToday è in caricamento