rotate-mobile
Sociale / Barco-Pontelagoscuro / Via Guglielmo Marconi

'La Protezione civile sono io', 300 alunni e insegnanti per conoscere l'attività dei volontari

Si è concluso il percorso del progetto che ha interessato 12 classi di 9 scuole primarie della città e delle frazioni

L'obiettivo è conoscere il prezioso lavoro dei volontari a supporto della popolazione durante le emergenze. Sono quasi 300 le persone, fra alunni e insegnanti, a scuola di Protezione civile. 

Iscriviti al canale WhatsApp di FerraraToday

Si è infatti concluso nella mattina di venerdì 19 aprile, nella sede della Protezione civile di via Marconi, il percorso del progetto che si è realizzato all'interno di 12 classi di 9 scuole primarie della città e delle frazioni. Un percorso sviluppato nell'ambito dell'iniziativa 'La Protezione civile sono io'. Un'occasione, attraverso la quale gli scolari hanno potuto guardare da vicino e toccare con mano le attività effettuate dai 100 volontari coinvolti nell'evento gestito dal Coordinamento provinciale delle associazioni di Protezione civile e coordinato dai volontari Ciro Cavallini e Ugo Pazzi.

All'iniziativa ha portato i saluti, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale l'assessora alle Politiche sociali Cristina Coletti, che ha ringraziato gli operatori per la grande dedizione che li spinge a esserci sempre al fianco delle persone più in difficoltà. Un lavoro prezioso che ha portato al superamento di tante emergenze e che può essere di grande insegnamento per i più bambini. Le scuole primarie del territorio coinvolte sono Govoni, Poledrelli, Leopardi, Mosti, Alda Costa e Manzoni di Ferrara, oltre a quelle di Quartesana, Baura e Masi Torello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'La Protezione civile sono io', 300 alunni e insegnanti per conoscere l'attività dei volontari

FerraraToday è in caricamento