rotate-mobile
Politica

Mobilità, 'Ferrara 2044': "Viale Cavour a senso unico e un tram lungo il perimetro"

I giovani chiedono anche migliorie nelle frazioni e la 'divisione' della Ferrara-Codigoro

“Ridurre le corsie di viabilità ordinaria davanti al castello estense per un tratto di 50 metri (da 4 a 3 corsie) in favore di un’area mista pedonale e ciclabile che renda più fruibile anche la facciata nord del monumento”. E’ questa la prima proposta che arriva dai giovani di ‘Ferrara 2044’.

Mobilità nelle frazioni

Una modifica alla viabilità che si inserisce, comunque, in un pensiero più ampio. Particolare attenzione viene rivolta anche alle frazioni con “un incremento mirato della mobilità sostenibile, grazie ad ulteriori collegamenti pubblici, più ciclabili e maggiore illuminazione per renderle fruibili anche in orario notturno, quando i mezzi pubblici dismettono il servizio”.

Il tram per la Prospettiva

Inoltre ‘Ferrara 2044’ propone “un tram che colleghi la stazione di Ferrara con la Prospettiva e una linea che percorra il perimetro esterno delle mura della città. Tali progetti renderanno più dinamico e sostenibile il trasporto anche attraverso l’istituzione di parcheggi scambiatori e zone tariffarie progressive di sosta”.

La Ferrara-Codigoro divisa in due

Inoltre, nelle proposte di lungo periodo vi è la suddivisione della tratta ferroviaria Ferrara-Codigoro in Pontelagoscuro-Quartesana e Quartesana-Codigoro, “al fine – aggiungono i giovani - di rendere realmente una metropolitana di superficie il tratto ferrarese: corse molto più frequenti anche grazie all’imminente conclusione dei lavori del sottopassaggio di via Bologna”.

Viale Cavour a senso unico

All’interno del dibattito svoltosi domenica scorsa, nella medesima direzione, ha trovato spazio anche “l’idea (già avanzata in passato) di rendere le direttive ovest-est (Cavour-Giovecca e Porta Po-Porta Mare) a senso unico alternato liberando così spazi per cicli e pedoni”.

Obiettivo elezioni

“Puntiamo a questo anche in chiave elettorale 2024 – chiosano -: vogliamo che tali proposte vengano prese in considerazione dall’eventuale candidato di coalizione del centro-sinistra”. Entro il 20 ottobre, poi, si dovrebbe tenere un altro incontro: in quel caso, il tema principale sarà quello relativo all’ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità, 'Ferrara 2044': "Viale Cavour a senso unico e un tram lungo il perimetro"

FerraraToday è in caricamento