rotate-mobile
Spettacoli

Mostre, spettacoli e anteprime internazionali: gli eventi a Ferrara fino all'autunno 2024

Presentato il ricchissimo cartellone. Natale, Capodanno, Palio, Spazio Antonioni: i dettagli

Arte, cibo, storia e cinema. Tutto è già delineato. Il calendario degli eventi e delle manifestazioni organizzate a Ferrara fino all’autunno 2024 è stato delineato ufficialmente alla Fiera del Turismo di Rimini. ‘La città delle 100 meraviglie’ è un contenitore di iniziative ed emozioni che rendono ancor più ricco il panorama artistico e culturale del territorio. Ecco gli altri appuntamenti salienti.

Ottobre 2023 – Teatro

Centinaia di spettacoli suddivisi in quattro stagioni, da ottobre fino alla primavera 2024: prosa, lirica, danza e musica. La stagione musicale si è aperta con il concerto di Riccardo Muti, a luglio, e prosegue da settembre. Quindi, in ordine cronologico, si prosegue con la danza: il 21 ottobre è in programma l’anteprima mondiale (e prima nazionale) del nuovo attesissimo lavoro Infamous Offspring dell'eclettico coreografo belga Wim Vandekeybus. Per quanto riguarda la prosa, invece, il primo appuntamento è quello con il duo Solenghi-Lopez (dal 10 al 12 novembre) impegnati in ‘Dove eravamo rimasti’.

Ottobre 2023 – Funi ai Diamanti

Dal 28 ottobre a Palazzo dei Diamanti è in programma l’antologica ‘Achille Funi. Un maestro del Novecento tra storia e mito’. Oltre centoventi opere illustrano il percorso di un pittore moderno votato però alla classicità che, attraverso la continua ricerca, seppe conquistare un posto di primo piano nel panorama della pittura italiana del XX secolo.

Novembre 2023 - Ferrara Food Festival

Dall’1 al 5 novembre nel centro storico di Ferrara saranno decine gli appuntamenti dedicati al grande pubblico: spettacoli itineranti, di animazione e di grande intrattenimento, eventi dedicati ai foodies e gourmet, degustazioni, show cooking, momenti informativi e culturali quali mostre, convegni e laboratori didattici. 

Novembre-dicembre 2023 – Natale ed Epifania

Il Natale fa di Ferrara uno scrigno luminoso, e quest’anno ancora di più: sono attese novità sotto il profilo delle scenografie luminose, con nuove architetture scintillanti a tema natalizio. In particolare, una grande sorpresa è attesa in piazza Ariostea, ai piedi dell’imponente statua di Ludovico Ariosto. Si rinnova inoltre la tradizione dei mercatini di Natale.

Piazza Municipale diventa invece il palcoscenico per il villaggio di Babbo Natale, con giochi, laboratori e intrattenimento per i bambini. Come ogni anno, è tradizione che l’8 dicembre, in piazza della Cattedrale, si svolga l’accensione dell’imponente albero di Natale.

Tra musica – confermato anche il tradizionale Concerto di Natale – sapori della tradizione, luci sfavillanti e aria di festa, il Natale a Ferrara è una ricorrenza che inizia a farsi sentire già il 18 e 19 novembre con “Natalissimo”. Per l’occasione, il quartiere di Ferrara Expo offre 6mila metri quadrati di artigianato e creazioni natalizie fatte a mano, oltre a tantissimi appuntamenti per tutte le età.

Da fine novembre a gennaio il parco Marco Coletta ospiterà la manifestazione natalizia dedicata alle famiglie Ferrara Winter Park, evento natalizio con pista di pattinaggio su ghiaccio, luminarie, attrazioni per grandi e piccoli, aree food and drink e show.

I protagonisti della presentazione alla Fiera del Turismo

Dicembre 2023 - Capodanno

A Ferrara il conto alla rovescia è preludio di una magica esplosione: ogni anno, infatti, allo scoccare della mezzanotte che annuncia l’inizio di un nuovo anno, dal fossato, dalle torri e dalle balconate del Castello Estense esplodono splendidi fuochi pirotecnici. I giochi di luci e colori si esibiscono in un vero e proprio spettacolo a suon di celebri ed emozionanti musiche. L'incendio del Castello sarà preceduto e seguito da intrattenimento musicale, fino al mattino.

Febbraio 2024 – Nino Migliori in Castello

Dal 17 febbraio al 2 settembre 2024 in Castello sarà organizzata un’importante esposizione dedicata a Nino Migliori tra i più autorevoli e multiformi ricercatori italiani nel campo della fotografia. La mostra ripercorrerà l’intera parabola creativa di Migliori che, con la sua opera, esplora, da settantacinque anni a questa parte, le innumerevoli possibilità espressive della fotografia.

Primavera 2024 – De Pisis e Mapplethorpe

Nella primavera 2024 Palazzo dei Diamanti ospiterà un inedito confronto tra le opere del ferrarese Filippo de Pisis e le fotografie dell’americano Robert Mapplethorpe. La mostra presenterà oltre novanta opere offrendo un’occasione imperdibile per (ri)scoprire due artisti che, pur operando con mezzi espressivi differenti, hanno indagato la realtà con una sensibilità affine.

Maggio 2024 - Palio

La testa è già alla prossima edizione, con le gare programmate per il 25 maggio 2024 e precedute dal magnifico corteo della settimana precedente e dagli omaggi al Duca, le gare delle bandiere, il carnevale degli Este.

Estate 2024 – Nasce lo Spazio Antonioni

Nasce la nuova “casa” del regista premio Oscar ferrarese Michelangelo Antonioni. Uno spazio permanente, in continuo divenire, che avrà sede nel Padiglione di Arte Contemporanea e che valorizzerà e metterà a disposizione del pubblico l’enorme patrimonio del fondo Antonioni. La fine dei lavori è prevista a primavera 2024. A seguire si procederà con gli allestimenti. L’ipotesi di apertura al pubblico è per l’inizio dell’estate.

Autunno 2024 – Il Cinquecento ai Diamanti

Dopo gli oltre 70mila visitatori alla prima mostra ‘Rinascimento a Ferrara. Ercole de' Roberti e Lorenzo Costa’, nell’autunno 2024 palazzo dei Diamanti si prepara a mostrare al pubblico i capolavori della fertile stagione della pittura del primo Cinquecento a Ferrara, dagli anni del passaggio di consegne da Ercole I d’Este al figlio Alfonso fino alla scomparsa di quest’ultimo. Tra i protagonisti Ludovico Mazzolino, Giovan Battista Benvenuti detto l’Ortolano, Benvenuto Tisi detto il Garofalo e Giovanni Luteri detto il Dosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostre, spettacoli e anteprime internazionali: gli eventi a Ferrara fino all'autunno 2024

FerraraToday è in caricamento